martedì, 29 Settembre 2020
Home Sezioni Lavoro & Economia Il nuovo Bonus Renzi aumenta...

Il nuovo Bonus Renzi aumenta a 100 euro: in busta paga da luglio 2020

Da 80 a 100 euro, come cambia il bonus Renzi: a chi spetta l'aumento direttamente in busta paga da luglio 2020 e chi sono i nuovi beneficiari

-

Dal 1° luglio 2020 il cosiddetto Bonus Renzi aumenta e – dagli 80 euro di prima – diventa un nuovo bonus da 100 euro per i lavoratori dipendenti con redditi fino a 40 mila euro, direttamente in busta paga: ecco a chi spetta, i nuovi beneficiari e come si fa il calcolo.

Non più “Bonus Renzi”: la nuova versione si chiamerà “trattamento integrativo della retribuzione” e sarà aggiunta in automatico alla busta paga luglio 2020, senza bisogno di far domanda. Ad occuparsene sarà il datore di lavoro per i dipendenti che rientrano nei requisiti. Anche il nuovo bonus da 100 euro non concorre al reddito imponibile Irpef.

Bonus Renzi, 100 euro in busta paga: a chi spetta

La nuova misura per la riduzione del cuneo fiscale che sostituisce il bonus Renzi è rivolta, come la precedente, ai lavoratori dipendenti e assimilati. In particolare, spetta a:

  • lavoratori dipendenti
  • soci di cooperative
  • lavoratori dipendenti che percepiscono compensi per incarichi da soggetti terzi
  • collaboratori coordinati e continuativi
  • titolari di stage, borse di studio o altre attività di addestramento professionale
  • sacerdoti
  • lavoratori socialmente utili
  • percettori di indennità di mobilità, prestazioni di esodo, cassa integrazione e Naspi

Non a tutti però. Proprio come il bonus Renzi, per beneficiare del nuovo bonus sono previste soglie di reddito minimo e reddito massimo. Il reddito minimo è di 8.174 euro annui, vale a dire quello al di sotto del quale si rientra nelle “no tax area” per la quale sono previste altre misure come il reddito di cittadinanza. La soglia di reddito massimo per ricevere il nuovo trattamento integrativo resta la stessa del bonus Renzi, vale a dire 28000 euro annui.

La nuova legge estende però il bonus, in forma di detrazione fiscale, anche ai redditi più alti, fino a 40 mila euro. Anche se in forma ridotta, da 80 euro a diminuire via via che il reddito aumenta, fino ad azzerarsi.

Nuovo bonus Renzi da 100 euro: calcolo, reddito minimo e reddito massimo

Ricapitolando, la nuova versione del bonus Renzi in forma di detrazione fiscale fino a 100 euro si calcola su tre diverse fasce di reddito.

  • tra 8.174 e i 28.000 euro: bonus da 100 euro, in forma di detrazione fiscale
  • tra 28.000 e 35.000 euro: sono i nuovi beneficiari del bonus da 80 euro
  • tra 35.000 e 40.000 euro: bonus da un importo massimo di 80 euro a scalare, fino all’azzeramento.

 

Ultime notizie

Stop per la Domenica metropolitana. Gli altri musei di Firenze gratis

Sospeso l'ingresso gratuito per i residenti nei musei civici la prima domenica del mese. I fiorentini però possono "consolarsi" con altri luoghi d'arte, dove l'ingresso è sempre libero

Concorso straordinario scuola 2020, date e posti disponibili per regione

Scatta il primo concorso per i docenti precari di medie e superiori. I dettagli sulla prova

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi