mercoledì, 30 Novembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniLavoro & EconomiaVia Giampaolo Orsini, viaggio nelle...

Via Giampaolo Orsini, viaggio nelle botteghe che cambiano

Tra cibo, negozi e servizi: informazioni, storie e curiosità su Via G. Orsini a Firenze.

-

- Pubblicità -

Nel cuore di Firenze sud, a due passi dal centro storico, si trova una strada ricca di attività: Via Giampaolo Orsini, che si snoda a partire da Piazza Ferrucci e arriva fino a Piazza Ravenna. Un luogo vivace che, negli anni Ottanta e Novanta del secolo scorso è arrivato ad ospitare all’incirca novanta negozi. Nel tempo la strada è mutata, alcune attività hanno chiuso e altre hanno tirato su il bandone per la prima volta, ma il luogo non ha mai perso la sua identità e le botteghe storiche sembrano convivere alla perfezione con i negozi appena nati.

Come ci hanno raccontato alcuni commercianti della zona, gli esercizi sono progressivamente diminuiti, nonostante continui ad essere una zona vivace, anche la sera, vista la presenza dei locali circostanti. Prima del lockdown, la Notte Bianca di Via Giampaolo Orsini era solo una tra le tante feste attesissime dai residenti della zona, e non solo. Negli ultimi anni, a causa della pandemia da Covid, sono venute a mancare questo genere di iniziative, ma i negozianti si augurano di tornare presto alla normalità e a brindare insieme.

Via Orsini, viaggio nel paradiso di buongustai di Firenze

- Pubblicità -

Per chi è alle ricerca di un’esperienza gastronomica, all’inizio di Via Giampaolo Orsini, affacciato su Piazza Ferrucci, si trova Rimani dove, oltre alla colazione, è possibile fare un pranzo in compagnia o un aperitivo con crostini, salumi e formaggi. Poco più avanti, si trova Papilia Firenze, dove ci si può godere un momento di relax a colazione, a pranzo, a cena, ma anche all’ora dell’aperitivo.

Se invece è una proposta più esotica quello che si sta cercando, dall’altro lato della strada si trova KOKO – Japanese Restaurant: un ambiente sofisticato, minimalista ed elegante che rispecchia alla perfezione la cura della moderna cucina giapponese con un menù alla carta. Se si è amanti della cucina cinese, il posto perfetto è Fulin – Luxury Chinese Experience, un ambiente accogliente ed elegante in un palazzo storico dei primi anni dell’Ottocento, dove è possibile assaggiare piatti tipici della cultura cinese uniti al gusto della Toscana, accompagnati da un vasto assortimento di vini italiani e non.

- Pubblicità -

All’angolo con Via di Ricorboli, vi è invece il Vaia Concept Store: all’inizio aperto come negozio di abbigliamento, oggi il locale dispone anche di una zona drink e food con piatti tipici della cucina toscana, nella quale ristorarsi a pranzo e a cena con pochi altri, fortunati commensali.

Via Giampaolo Orsini Macelleria Saccardi Firenze
I macellai e i titolari della storica Macelleria Saccardi – Foto: Ginevra Poli

Rimanendo in via Orsini, poco più in giù c’è anche la Fiaschetteria Degusto il cui proprietario, Lorenzo, è conosciuto in città perché il suo è uno dei pochissimi locali ad offrire alla sua clientela i “cicchetti veneziani”, stuzzichini simili in tutto e per tutto a quelli che è possibile gustare in Laguna. Conosciuti in tutta Firenze sono anche il ristorante-pizzeria Affé di Bacco dal 1992, la Trattoria Gigi con prodotti tipici toscani, il Bar Migliorini – Caffetteria Tabacchi, il ristorante La Piperna con la tipica pizza napoletana e la Macelleria Saccardi, una colonna del quartiere, nata nel lontano 1937, che rifornisce di “ciccia buona” non solo i residenti della zona ma anche le cucine di alcuni importanti ristoranti fiorentini. A questi, si affiancano la Pescheria Il Brigantino e vari panifici, tra cui una delle sedi del più antico forno di Firenze: il Pugi.

Dalla tradizione alla contemporaneità, via Orsini cambia pelle

- Pubblicità -

Tanti i servizi offerti in Via Giampaolo Orsini: dai parrucchieri (come Italian Look) all’edicola, dalle copisterie e cartolerie come Stampa&CopiaLa Farfalla Viola alla tabaccheria, dalle farmacie (come la storica Cortesi) alle agenzie immobiliari, dai negozi di abbigliamento (come Frog o LOL) a quelli di scarpe (come Andreoni), dalle sartorie alle lavanderie (self service e non), dalle ferramenta alla vetreria La Colonna, fino alla tappezzeria Pruneti e al negozio di abbigliamento di Mirella, che conosce tutti e dalla sua vetrina ha visto cambiare il quartiere e la città intera.

Via Giampaolo Orsini Firenze tattoo
Il negozio di tatuaggio di via Orsini con il suo proprietario – Foto: Ginevra Poli

Ma attenzione, via Giampaolo Orsini a Firenze non è solo una strada della tradizione: è una di quelle direttrici che nel tempo ha saputo trasformarsi in una sorta di centro commerciale a cielo aperto cambiando via via pelle e aggiungendo alla lista delle attività storiche alcuni luoghi della contemporaneità, adattandosi al variare delle esigenze dei cittadini del quartiere e non solo. Ad esempio ci si può fare un tatuaggio o un piercing da Frankie Tattoo Art Studio o si può aspirare ad una manicure perfetta fissando un appuntamento da Gogo Nails Spa.

Dall’ottica alla decorazione di interni, tutti i negozi della strada

L’Ottica Provvedi Firenze o l’Ottica Figuccia, nata nel lontano 1979, si prendono cura degli occhi degli abitanti dei dintorni. Ma in via Orsini trovano spazio anche negozi di arredamento, design e complementi per la casa, come Maison & Decor, lo storico Silvi Firenze dal 1919 o Bagno Market, nato negli anni Settanta, altro punto di riferimento del quartiere. E ancora Il Mondo Di Rita EMPORIO-BAZAR che, tra le tante cose, vende persino strumenti musicali, vinili, libri e saponi biologici e alla spina e Happynesses con idee regalo adatte a tutte le età, prodotte nei dintorni o in luoghi lontani, e pertanto non reperibili facilmente nella grande distribuzione.

Infine tre curiosità da veri intenditori: i cultori del nettare ambrato troveranno sicuramente quel che cercano al Grand Cru Firenze, il cui proprietario – da vero intenditore del genere – è sempre pronto a dispensare consigli su quale birra scegliere e perché. Chi si prepara ad un tuffo nella vicina piscina Rari Nantes, una delle più celebri di Firenze, ma ha dimenticato il costume o la cuffia può rimediare facilmente facendo visita al negozio specializzato Nuoto Extremo mentre infine, per gli appassionati di monete, c’è persino il negozio di numismatica MCN. Come si direbbe a Firenze: “di icchè c’è, un manca nulla”.

 

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -