sabato, 10 Aprile 2021

“Jane va a nord” di Joe R. Lansdale, la recensione

In un momento in cui fare viaggi è praticamente impossibile, un on the road americano che fa sognare.

-

Jane, trentenne perennemente al verde, vive in una roulotte in Texas. Da sempre in contrasto con la famiglia perfetta, che giudica e non approva le sue scelte di vita, riceve inaspettatamente un invito al matrimonio della sorella che vive al nord. Inizialmente nemmeno considera la possibilità di accettare l’invito ma poi, mossa dalla sua convinzione che l’invito sia stato fatto apposta per non farla andare, si mette in testa di esserci, nonostante sia stata appena licenziata dalla lavanderia in cui lavorava (per non aver tolto una bustina di ketchup da un abito costoso) e completamente al verde. Risponde così ad un annuncio di Henrietta, detta Henry, che cerca un compagno di viaggio per raggiungere il nord.

I personaggi di Jane va a nord di Joe R. Lansdale

Henry è una donna giunonica, dal carattere irascibile, e con un occhio non funzionante che non smette di muoversi in tutte le direzioni. È per questo che deve andare al nord, per farsi operare. Inizierà un viaggio pieno di avventure assurde e incontri con personaggi surreali. Come Terry, uomo in carrozzina autoproclamatosi sindaco di un supermercato che le costringe ad accompagnarlo fino a casa dopo una sequela di episodi incredibili. O come Cheryle, una mediocre ma bellissima cantante country che le salverà da una situazione tragica. Il tutto condito dalla costante ricerca del Super Toaster, un tostapane accessoriato, eletto come regalo perfetto per il matrimonio.

Durante il viaggio Jane ed Henry avranno vari contrasti provocati dai caratteri diversi e dalla visione della vita dimetricamente opposta, ma inizieranno pian piano a conoscersi instaurando alla fine una bella e potente amicizia. Jane, attraverso il viaggio, esalta la sua determinazione a vivere la vita come se l’è scelta, una vita difficile da condividere per chi guarda dall’esterno, e la sua voglia di ribadire e affermare le proprie particolarità, anche a dispetto della famiglia canonica e perfetta. Un romanzo ironico, piacevole e divertente. Scritto in maniera limpida e scorrevole da un mostro sacro della letteratura americana come Lansdale.

Joe R. Lansdale, “Jane va a nord”
Mondadori, 17€

Leggi gli altri consigli del libraio

Ultime notizie