sabato, 28 Novembre 2020
Home Sezioni Tendenze Assicurazioni, l'RC familiare si conferma...

Assicurazioni, l’RC familiare si conferma opportunità di risparmio per le famiglie italiane

Risparmi che possono superare i 500 euro ogni anno. Come funziona l'assicurazione auto familiare, per chi ha più di due veicoli

-

L’RC familiare, entrata in vigore lo scorso febbraio, è una soluzione molto appetibile per le famiglie che hanno più di due veicoli da assicurare. In pratica, questa normativa consente ai membri della stessa famiglia di assicurare un mezzo con la classe di merito più bassa, all’interno dello stesso nucleo familiare.

Ad esempio un neopatentato può assicurare la sua auto con la stessa classe di merito del padre, che si presume chiaramente essere più bassa. La grande novità di questa normativa, che può essere considerata un’estensione della legge Bersani, consiste nel fatto che si possono stipulare contratti assicurativi con la stessa classe di merito anche su mezzi diversi. Una moto o uno scooter possono quindi essere assicurati con la medesima classe di merito di un’auto, purché si trovino all’interno dello stesso nucleo familiare.

Secondo i dati raccolti finora, assicurare un’auto con l’RC familiare garantisce un risparmio di oltre 500 euro, equivalente al 58%. Per una moto il risparmio arriva a circa 425 euro, circa il 54%. Sono percentuali molto alte, che vanno però contestualizzate nel periodo storico che stiamo vivendo.

Il lockdown ha imposto infatti il blocco quasi totale della circolazione, riducendo il numero di vetture sulle strade e sulle autostrade e spingendo quindi le compagnie assicurative a calmierare notevolmente i prezzi. Il notevole risparmio garantito dall’RC familiare potrebbe quindi essere figlio della quarantena. Quando la situazione tornerà alla normalità, i prezzi presumibilmente riprenderanno ad essere quelli standard.

Questo è quindi un ottimo momento per rinnovare o stipulare una nuova polizza assicurativa, sfruttando la congiuntura attuale che ha determinato un calo sensibile dei prezzi. È consigliabile affidarsi ad una compagnia solida ed affermata, come Prima Assicurazioni, che offre una serie di servizi estremamente vantaggiosi ai suoi clienti.

Il sito di Prima.it risulta intuitivo e con un’interfaccia molto semplice, facilitando la navigazione degli utenti, che possono plasmare una polizza su misura secondo le proprie specifiche esigenze.

Tra i fiori all’occhiello dell’assicurazione, c’è l’assistenza clienti, un servizio realizzato ad hoc per ogni esigenza. Il servizio di customer care di Prima Assicurazioni supporta i clienti in ogni fase: dalla scelta del metodo di pagamento alla sospensione della polizza moto, dalla sottoscrizione di contratti con pagamento mensile al trasferimento dell’RC auto.

L’area assistenza clienti fornisce un valido supporto per tutte le questioni burocratiche, velocizzando le pratiche senza perdite di tempo. Altro servizio messo a disposizione dalla compagnia assicurativa è il soccorso stradale geolocalizzato, attivo 24h, che ogni automobilista può personalizzare.

In tal caso l’assicurazione mette a disposizione uno staff qualificato e competente, capace di fornire soccorso in caso di incidente. L’assicurato può anche richiedere il traino del veicolo, piccoli interventi di riparazione sul posto ed una vettura sostitutiva, avendo alle spalle un brand affidabile per affrontare al meglio ogni inconveniente.

Informazione pubblicitaria

Ultime notizie

Decreto ristori quater: quando esce il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

In arrivo il quarto provvedimento con i ristori per le attività danneggiate dal Covid: il testo del decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel giro di pochi giorni

Quanti contagiati oggi in Italia: salgono i guariti, restano altissimi i decessi

I dati del 27 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

“Il guardiano dei coccodrilli” di Katrine Engberg, la recensione

Un libro dallo stile frizzante ed ironico che ci farà calare nelle atmosfere di Copenaghen sin dalle prime pagine e i cui personaggi, alla fine, ci mancheranno

Elenco scrutatori Firenze: come fare domanda al Comune e il compenso

Requisiti, compenso, regole e moduli: la domanda per far parte dell'albo degli scrutatori del Comune di Firenze deve essere presentata per tempo. E la scadenza è vicina