martedì, 7 Dicembre 2021
HomeSezioniTendenzeE' tempo di saldi, istruzioni...

E’ tempo di saldi, istruzioni per l’uso

Ecco le previsioni di Confesercenti Firenze per i saldi estivi 2014.

-

E' sabato 5 luglio il “giorno X”, a Firenze come in altre città italiane, dei saldi estivi 2014. Per molti consumatori si tratta di uno dei momenti più attesi dell'anno: ecco le prima previsioni della Confesercenti di Firenze.

PREVISIONI SUL CONSUMO

I capi più gettonati per questa stagione di saldi saranno principalmente t-shirt, pantaloni, polo, bermuda e maglieria in genere per quanto riguarda l'abbigliamento. Gli amanti delle scarpe – secondo Confesercenti – sono invece più orientati verso sandali, sneakers e ballerine. All'appello non possono mancare i costumi, preda soprattutto di quanti hanno intenzione di trascorrere le proprie vacanze in una località marittima. Nella prima fase di saldi verranno applicati mediamente sconti che si aggireranno attorno al 20-30% e i commercianti – sempre stando a quanto riportato da Confesercenti –  si ritroveranno a emettere scontrini di circa 160 euro.

NOVITÀ

Sono molte le imprese (circa il 75%) che vorrebbero posticipare i saldi di almeno una ventina di giorni, così da ridurne la durata a un mese soltanto: il 90% di esse, invece, lamenta il fatto che non vi siano abbastanza controlli sui “furbetti dello sconto” che inventano sempre nuovi modi per far cominciare i saldi in anticipo all'interno dei loro negozi. Inoltre questi saranno i primi saldi con gli 80 euro in busta di detrazione Irpef sui redditi medio-bassi e i primi con l'obbligo di possedere il pos per i pagamenti superiori a 30 euro, entrato in vigore lo scorso 30 giugno.

SPERANZE DI RIPRESA

“Confidiamo di trovare nei saldi estivi 2014 la conferma di una tiepida ripresa dello shopping e di un recupero di fiducia del consumatore, dopo anni caratterizzati da un tragico calo di fatturato e vendite”, dice Franco Frandi, presidente provinciale della Federazione Italiana Settore Moda. “Noi ci crediamo – conclude Frandi – e, nel perseguire tale obbiettivo, abbiamo programmato, un po’ in tutti i comuni della provincia, a partire dai prossimi giorni, una serie di iniziative straordinarie a sostegno del commercio locale: mercati by night, aperture notturne, notti bianche e altro ancora”.

Ultime notizie