mercoledì, 19 Giugno 2024
HomeSezioniTendenzeI nuovi lavori del gaming,...

I nuovi lavori del gaming, un mercato rivolto ai giovani

In Italia la platea di appassionati di gaming ha superato di gran lunga la quota dei 15 milioni di persone. Un mercato che da solo rappresenta un giro d’affari da 2 miliardi e 243 milioni di euro nel 2021, con una crescita di quasi 3 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Secondo le statistiche di Newzoo, raccolte nel Global Games Market Report, l’industria dei videogiochi supererà i 200 miliardi di dollari di fatturato globale entro l’anno.

Sono numeri questi che confermano un trend importantissimo per tutta l’economia, soprattutto per quella italiana, che paga ancora il prezzo del lockdown e della crisi della guerra tra Ucraina e Russia. Il peso economico del è anche quello occupazionale: i lavoratori richiesti dalla filiera sono in costante aumento, con figure professionali che guardano alle nuove competenze digitali, informatiche e matematiche, fondamentali nella creazione di slot online, di videogame, di giochi.

Ad oggi i professionisti che trovano impiego in questa filiera sono quasi 2 mila nel nostro paese, il 79% dei quali con età inferiore ai 36 anni. Ma quali sono le figure più ricercate dal mercato? In prima posizione possiamo inserire il Game Designer, l’addetto allo sviluppo e alla progettazione del videogame, colui che deve costruire e creare livelli, personaggi e meccaniche di gioco. Negli ultimi tempi è in crescita la domanda per Game Tester, ovvero coloro che devono verificare la qualità e il corretto funzionamento del gioco, individuando e risolvendo i bug prima della pubblicazione.

Come documentato in questa pagina, la sicurezza delle piattaforme di casinò online è una priorità assoluta, e per garantirla i leader del mercato ricercano costantemente diverse figure professionali altamente specializzate. Tra queste, spiccano gli esperti in cybersecurity, incaricati di proteggere il sito da potenziali minacce esterne e assicurare la tutela dei dati personali degli utenti. Fondamentali sono anche gli ingegneri del software, che sviluppano e mantengono l’infrastruttura tecnologica assicurando la sua integrità e resistenza a possibili attacchi. Non meno rilevante è il ruolo dei compliance officer, professionisti che garantiscono il rispetto delle normative vigenti, e degli analisti di sistema, che monitorano continuamente le operazioni per rilevare e prevenire qualsiasi attività sospetta. L’unione delle competenze di queste figure è essenziale per offrire un’esperienza di gioco sicura, affidabile e conforme agli standard internazionali

Si passa poi per figure come gli esperti di realtà virtuale o di Intelligenza Artificiale, oppure i matematici, chiamati a elaborare gli algoritmi che alimentano le animazioni, i movimenti oppure le combinazioni dei giochi. Infine, tutta la filiera artistica, quella del design, del suono, della grafica, dello storytelling, ovvero la creazione della trama, della vicenda videoludica.

L’apporto del gaming al mercato occupazionale è fondamentale proprio perché va a guardare la fascia di lavoratori più colpita dalla crisi, che negli ultimi anni ha trovato più difficoltà a trovare occupazione. E adesso a guardare a queste nuove figure professionali sono anche le università e le accademie, che hanno creato percorsi di laurea e corsi di formazione pensati proprio per fornire le competenze specifiche richieste dal settore. È così, insomma, che nascono i lavoratori del futuro. Anzi, i lavori del domani.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -