sabato, 24 Febbraio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniTendenzeIl cenone? Meglio alla carta

Il cenone? Meglio alla carta

I fiorentini preferiscono poter scegliere e spendere sui 50 euro rispetto ai menù fissi che costano in media 90 euro. Prenotazioni in lieve calo, ma si punta sul last minute. Ecco le tendenze di chi l'anno nuovo lo aspetterà al ristorante

- Pubblicità -

-

- Pubblicità -

Sì al cenone al ristorante, ma meglio se alla carta. Per Capodanno i fiorentini devono fare i conti con il portafoglio. E dunque meglio scegliere cosa mangiare, in modo da regolarsi tra i 40 e i 50 euro, invece del classico menù fisso che costa in media 90 euro a testa.

Prenotazioni in lieve calo

“Per ora – spiega Lino Amantini, presidente Fipe Confcommercio Firenze – come prenotazioni registriamo una leggera flessione rispetto all'anno scorso, ma contiamo di recuperare anche stavolta coi ‘last minute’. Certo, scontiamo il fatto che quest’anno in centro ci saranno un po’ meno eventi. Ecco perché ancora non c’è il pienone. Ma la qualità dei piatti offerti e l’atmosfera unica dei nostri locali sapranno invogliare tutti coloro che non vorranno rinunciare alla buona tavola. Oltretutto, tra i ristoratori c’è chi, considerato il particolare momento che stiamo vivendo, offre menu a prezzi più bassi dello scorso anno”.

- Pubblicità -

Si punta tutto sul last minute

I turisti preferiscono i menu di carne, i fiorentini non rinunciano invece al classico zampone e lenticchie. “Si tratta di menu completi, di carne o di pesce, con cinque-sei portate, vini abbinati e champagne”, spiega il vicepresidente Fipe Firenze, Andrea Angelini. “Il cenone piace sempre – prosegue Angelini -. L’abitudine però di festeggiare il nuovo anno in piazza fa sì che le prenotazioni vengano fatte sempre più all’ultimo minuto”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -