Home Sezioni Tendenze Ottico più vicino? Consigli per farsi trovare dai clienti

Ottico più vicino? Consigli per farsi trovare dai clienti

ottico più vicino

Quando un consumatore è alla ricerca dell’ottico più vicino casa non si limiterà a scegliere il professionista a cui affidarsi in base alla sola distanza geografica. Il modo in cui i consumatori prendono decisioni importanti d’acquisto o di consumo, oggi, è molto cambiato e questa transizione è cominciata proprio da quando la maggior parte delle informazioni di cui disponiamo passano dalla rete. Anzi, dal nostro smartphone.

Cosa facciamo quando cerchiamo l’ottico più vicino?

A pensarci bene, infatti quando iniziamo a cercare l’ottico più vicino in zona non ci limitiamo soltanto a individuare l’indirizzo ma ci soffermiamo a consultare tante altre informazioni in più e, nel giro di qualche minuto, prendiamo una decisione. Cosa influenza questo tipo di scelta? In che modo il consumatore opta per l’uno o per l’altro professionista? Ecco a te una breve riflessione.

Effettuare una ricerca sull’ottico più vicino è facilissimo e richiede una manciata di secondi. Basta prendere lo smartphone, digitare la chiave di ricerca in rete e valutare i risultati che compariranno. Cosa succede in questi momenti? Semplice: iniziamo a rilevare informazioni utili per fare una buona scelta perché tutti ciò che ci interessa è trovare un buon professionista.

L’immagine online è fondamentale per farsi trovare

E così consulteremo orari di apertura, sito web, recensioni dei clienti ma anche fotografie, prezzi dei prodotti e dei servizi e molto altro ancora. Nel compiere questo tipo di indagine gli utenti sono diventati davvero rapidissimi e forse nemmeno ci rendiamo conto di quanto sia complesso un tale modo di prendere una decisione. Molto spesso ci lasciamo guidare in questo tipo di scelte proprio dall’immagine che un professionista ci trasmette che può essere positiva e affidabile o negativa e da scartare.

Ecco spiegato il perché potendo scegliere tra l’ottico più vicino e quello con migliori recensioni il consumatore tenderà a optare per il secondo. Questo fenomeno spiegherebbe l’importanza di prendersi cura dell’immagine trasmessa sia in rete che dal vivo dal momento che la sola vicinanza fisica non basta più a prendere una decisione.

Dal potenziale cliente al cliente effettivo

Tutto si fonda sull’esperienza del potenziale cliente, che diventa tale dopo che questo avrà trovato le rassicurazioni che cerca. Per gestire in modo efficiente un business specialistico come quello di un ottico, quindi, sarà importante imparare ad anticipare le domande dei clienti.

In campo ottico, quindi, il professionista dovrà avere cura di esporre tutte le informazioni che un cliente potenziale cerca prima di prendere una decisione. La questione può essere applicata a qualsiasi genere di attività perché, dopotutto, ai consumatori interessa quanto spendono, il livello di qualità del servizio, l’opinione di chi ha già avuto un’esperienza ecc… Solo dopo aver vagliato tutte queste opzioni si premurerà di controllare orari di apertura e indirizzo e quello sarà il momento in cui da potenziale cliente si trasformerà in cliente effettivo.

Difatti il momento in cui il cliente si mette in moto per raggiungere la sede fisica dell’attività è quello che dimostra che ha scelto te e non un altro ottico o un altro professionista.