Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la ‘Monet experience’ ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l’esposizione digitale

Vai all’articolo