mercoledì 15 agosto 2018

Dentro la 'bottega della musica': il vinile vince sul cd

Il cd sembra ormai sulla via del tramonto, mentre il 'vecchio' disco LP vive una seconda vita. Siamo entrati in uno dei negozi di vinili di Firenze, Yellow Record
Negozio dischi vinili Firenze - Yellow Record

La rivincita dei vinili, anche a Firenze. Ironia della sorte: una volta era il cd a volerlo mandare in pensione, oggi è lui, il caro e vecchio disco LP, ad avere la meglio sui compact disc. Loro sì che stanno lentamente scomparendo per effetto della musica online. Ciò che il web non può offrire è il suono analogico e caldo del 33 giri, resuscitati negli ultimi anni conquistandosi un fedele pubblico di nicchia, come fedeli sono i clienti dei piccoli negozi di buona musica.

Dentro lo "Yellow"

“Quasi la metà delle vendite è rappresentata da vinili”, dice Iacopo, 44 anni e venti passati dentro “Yellow Record”, lo storico negozio di dischi dell’Isolotto, nato come evoluzione di una sala per flipper e jukebox degli anni Sessanta.

“Dal 2015 siamo passati da 90 metri quadrati a 28”, racconta Iacopo: gli scaffali pieni di dischi e cd hanno lasciato il grande locale di via Torcicoda, per traslocare dietro l’angolo, verso via Sernesi. “Aveva poco senso rimanere in uno spazio così grande, anche per la quantità di dischi, ma a dire il vero questo nuovo negozio, più raccolto, mi piace: è più a mia misura”.

I vinili a Firenze? "Roba da appassionati"

Intorno al bancone c’è una selezione di dischi, classici e novità, cd, ma anche magliette delle band, libri dedicati alle star del rock. A frequentare lo “Yellow” è soprattutto una clientela fissa che arriva pure da fuori Firenze, in larga parte over 35: i millennials sembrano ignorare l’esistenza dei vinili, “è roba da appassionati e romantici”, fa notare Iacopo.

Yellow Record Firenze Isolotto - negozio dischi vinile Firenze

La concorrenza di Amazon

Gli affari vanno avanti, anche se con fatica. “Il problema si chiama Amazon – spiega senza mezzi termini – è impossibile fare concorrenza a chi paga le tasse in un altro Paese: non è una competizione alla pari”. Ma un sogno per il futuro rimane: “Vedere rientrare tanta gente in negozio per poter consigliare buona musica”.

22 gennaio 2018
articoli correlati

Lattexplus Festival, musica electro alle porte di Firenze

Due giorni di musica elettronica e arti digitali nel parco di Villa Solaria di Sesto Fiorentino con  dj-set di artisti internazionali

Lorenzo Baglioni e Sanremo: ‘No alle domande sul congiuntivo’ video

Il cantante e attore toscano salirà sul palco di Sanremo 2018, nella categoria delle nuove proposte. Suo malgrado, abbiamo sottoposto Lorenzo Baglioni a un test di congiuntivo

Studenti-cantanti e un cd contro la violenza di genere video

Per il progetto 'Mai in silenzio: la musica contro la violenza di genere' 60 studenti di 6 licei toscani hanno realizzato un disco con sei brani musicali sul tema, grazie all'aiuto di tutor d’eccezione
quartieri di firenze
Primo piano

Ferragosto 2018 a Firenze: eventi, concerti e sagre per chi resta in città

Non c’è solo il mare. La nostra guida per scoprire tutto quello che c'è da fare in città il 15 agosto tra film, concerti e sagre
news
Estate
Da non perdere
On the road
Tempo Libero
Focus

Cinema all’aperto nel teatro romano di Fiesole

In programma i migliori film dell’Istituto Stensen su un grande schermo gonfiabile all’interno della suggestiva area archeologica. Due settimane di cinema a Fiesole e il biglietto è low cost

Concerti davanti Santo Spirito e viste guidate gratuite

Per tutto agosto, alla sera, musica sul sagrato della basilica di Santo Spirito. E la Fondazione Salvatore Romano apre le porte in notturna con visite guidate a ingresso libero

Gli artisti del Maggio sul "palcoscenico" del Museo Novecento

Al Museo Novecento prende vita la mostra dedicata a bozzetti e figurini dei più grandi artisti del XX secolo, che hanno prestato la loro opera per il Maggio Musicale Fiorentino. 

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina