giovedì, 13 Agosto 2020
Home Ed. Locali Quartiere 1 Dove trovare profumi artigianali a...

Dove trovare profumi artigianali a Firenze

I profumi di Firenze si annusano in centro. Dai laboratori artigianali delle essenze, fino a un'officina storica che è anche un po' 'museo del profumo'. Ecco le migliori botteghe da 'mettere sotto il naso'

-

Non possiamo farne a meno, sono celebri, hanno packaging iconici e interi eventi che li vedono protagonisti indiscussi. Il profumo, dal latino “per fumum” che significa letteralmente “attraverso il fumo”, ha una storia antichissima e ha svolto, nel corso del tempo, molteplici funzioni.

Firenze, insieme a Venezia, fino alla fine del XVIII secolo era il polo di produzione di profumi più importante d’Europa. Il capoluogo toscano vanta luoghi dove crearlo e acquistarlo, luoghi che sono delle vere e proprio perle, posti che vale la pena visitare anche per chi non è un amante delle fragranze.

Profumi in centro a Firenze

Iniziamo con Dr. Vranjes Firenze che nasce dal naso del farmacista, chimico e cosmetologo Paolo Vranjes. Era bambino quando andava a spiare il nonno, commerciante di stoffe pregiate con la passione per le essenze, nella stanza dove conservava i profumi che ricercava meticolosamente nei suoi viaggi in giro per il mondo. Da Dr. Vranjes (via della Spada 9R, via San Gallo 63R e borgo La Croce 44R) sarete ammaliati dall’arcobaleno di bottigliette colorate, eleganti diffusori d’ambiente che diventano complementi d’arredo.

Da AquaFlor all’officina di Smn: i profumi artigianali di Firenze

AquaFlor Firenze (borgo Santa Croce 6) è una bottega dal fascino d’altri tempi dedita alla manifattura artigianale di profumi, confezionati con l’impiego di materie prime naturali e rare grazie alla cura di Sileno Cheloni. Qui il cliente può personalizzare il profumo attraverso un metodo esclusivo legato a un’esperienza multisensoriale.

Impossibile non menzionare l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella (via della Scala 16) dove i prodotti seguono ancora le ricette dei frati domenicani. È possibile acquistare profumi, antiche preparazioni, saponi, cosmetici, profumi per la casa e preparazioni liquorose circondati dalla bellezza originale della Sala Vendita che era una delle cappelle del convento di Santa Maria Novella oggi una sorta di “museo del profumo”. È un vero e proprio paradiso, una tappa imperdibile.

Firenze officina profumo Santa Maria Novella

E il profumo su misura

Concludiamo con Lorenzo Villoresi Firenze (via de’ Bardi 12), la cui produzione, interamente artigianale, si fonda su due diverse collezioni: la Profumeria vera e propria e la linea Casa. Presso l’atelier in Oltrarno e su appuntamento, Lorenzo Villoresi crea anche profumi su misura miscelando le fragranze davanti al cliente dopo un attento colloquio di due, tre ore.

Ultime notizie

Cosa fare per il Ferragosto 2020 in Toscana: 10 eventi

Una selezione di idee per non rinunciare al Ferragosto nemmeno nell'anno del Covid-19: dagli spettacoli ai concerti sotto le stelle fino alla gita per i più piccoli

Elezioni regionali 2020 in Toscana: la guida completa al voto

Chi sono i candidati, quando si vota, come funziona il sistema elettorale: quello che c'è da sapere sulle elezioni regionali 2020 in Toscana

Elezioni 2020: i candidati in Toscana alla carica di presidente della Regione

Chi correrà per la poltrona di governatore della Toscana: dal centrosinistra al centrodestra fino al Movimento 5 Stelle e agli "outsider", i nomi e la biografia

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (12 agosto)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione