mercoledì, 22 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeFiorentinaConference League, allerta per l'arrivo...

Conference League, allerta per l’arrivo degli ultras del Lech Poznan

I tifosi del Lech Poznan, considerati molto pericolosi, saranno a Firenze il 20 aprile, in occasione della gara di Conference League

-

- Pubblicità -

Massima allerta per gli ultras del Lech Poznan, una tifoseria non proprio tranquilla che il 20 aprile arriverà a Firenze. In quella data infatti si disputa il ritorno dei quarti di finale di Conference League tra Fiorentina e la squadra polacca. E se, ad esempio, i tifosi del Feyernoord (la squadra olandese gioca contro la Roma) non potranno andare all’Olimpico, per ora non c’è alcun divieto per i tifosi del Lech Poznan.

Fiorentina – Lech Poznan, pericolo per l’arrivo degli ultras

Il problema dell’arrivo degli ultras del Lech Poznan c’è. Sia perché ne arriveranno molti (dipenderà anche dal risultato dell’andata, una settimana prima) sia perché si tratta di una delle tifoserie più pericolose d’Europa. Ultras di estrema destra che negli ultimi anni hanno creato diversi problemi, tra scontri e coreografie. In passato, ad esempio, in curva comparì il volto di Pablo Escobar. E ancora in occasione di una gara a Sarajevo ci furono tanti scontri con la polizia.

- Pubblicità -

Il sindaco ne parlerà con il Ministro dell’Interno

Il sindaco di Firenze Dario Nardella, in riferimento agli ultras del Lech Poznan, è stato chiaro. Serve massima attenzione. “Non possiamo permetterci di mettere a rischio la nostra città”, ha detto a margine di un evento a Firenze. Nardella parlerà col ministro degli interni Matteo Piantedosi perché la sicurezza andrà pianificata con anticipo rispetto all’evento. “Sono sicuro che il ministro ci darà la massima attenzione – ha aggiunto il sindaco – e gli chiederò il massimo impegno perché Firenze è patrimonio mondiale, e non possiamo accettare anche che un solo tifoso arrechi danno alle nostre bellezze artistiche. Massima attenzione alla partita di Conference“.

Non è la prima volta che tra l’altro le due tifoserie si incrociano. Era già accaduto nel 2015 e anche lì ci furono problemi: uno striscione del Viola Club Polonia venne rubato nel parcheggio al termine della gara in Polonia. E a Firenze furono fatte diverse scritte di estrema destra.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -