domenica, 21 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeFiorentinaLa Fiorentina cerca di continuare...

La Fiorentina cerca di continuare la striscia vincente con lo Spezia

Probabili molti cambiamenti nella formazione, compreso Jovic al centro dell’attacco. Si gioca sabato 8 aprile alle 14,30

-

- Pubblicità -

La Fiorentina vuole proseguire a vincere: al momento sono 9 i successi viola tra campionato e coppe. Sabato 8 aprile, alle 14,30, allo stadio Artemio Franchi la Fiorentina gioca contro lo Spezia, formazione alla disperata caccia di punti per non retrocedere, ex formazione di Vincenzo Italiano, guidata dal fiorentino Leonardo Semplici.

Le probabili formazioni

Vincenzo Italiano dovrà fare a meno di Amrabat, squalificato dopo il giallo preso nella sfida di San Siro. Ma il tecnico viola farà molti cambi rispetto alla gara vinta contro l’Inter. In porta Terracciano con Dodò a destra e Terzic a sinistra. Al centro della difesa da valutare le condizioni di Milenkovic, altrimenti gioca Igor. In mediana, come a Milano, giocherà Castrovilli al fianco di Mandragora, con Bonaventura pronto ad agire sulla trequarti di campo. Nico Gonzalez tornerà a destra ma potrebbero rientrare in gioco anche Sottil, Brekalo e Kouame. Meno probabile, al momento, l’impiego di Saponara. Per il ruolo di centravanti il favorito è Jovic, nonostante il momento d’oro di Cabral.

- Pubblicità -

Leonardo Semplici non potrà contare sull’ex viola Agudelo. L’altro ex Dragowski in porta, Amian a destra e Bastoni a sinistra. I centrali saranno Ampadu e Nikolaou. I tre di centrocampo potrebbero essere Bourabia, Ekdal e ancora un ex viola Zurkowski. Il tridente sarà formato da Gyasi, il rientrante Nzola e uno tra Maldini e Shomurodov.

L’allenatore

Vincenzo italiano è fiducioso. “Ormai siamo abituati ad avere tanti impegni, siamo sempre pronti a ripartire perché anche in campionato non intendiamo fermarci. Abbiamo poco tempo per gioire, ci aspetta un’altra partita importante per cercare di risalire in classifica e dobbiamo prepararci nel migliore dei modi – ha proseguito il tecnico viola – e comunque ho tutto il gruppo a disposizione e ruoterò qualcosa in formazione convinto che chiunque scenderà in campo darà come sempre tutto per la maglia”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -