lunedì, 22 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeFiorentinaNico porta la Fiorentina ai...

Nico porta la Fiorentina ai gironi di Conference League – LE FOTO

L’argentino segna una doppietta nel secondo tempo, ribalta il risultato, garantendo ai viola il passaggio del turno

-

- Pubblicità -

La Fiorentina ce l’ha fatta! Ha rimontato il Rapid Vienna, che aveva vinto all’andata 1-0, grazie ad una doppietta di Nico Gonzalez e domani conoscerà le avversarie nel girone di Conference League. Una partita difficile per gi uomini di Vioncenzo Italiano che hanno faticato molto nel primo tempo di questo ritorno dei playoff. Nzola sbaglia un’occasione clamorosa e subisce gli austriaci che dimostrano una migliore condizione fisica. Poi, nel secondo tempo, Nico Gonzalez, sempre più trascinatore e giocatore di maggior qualità, riesce a segnare una doppietta che fa esplodere l’Artemio Franchi.

La partita

Il Rapid Vienna è stato un avversario ostico. Forte del vantaggio ottenuto all’andata cerca di imbrigliare la Fiorentina per almeno un’ora di gioca. Del resto i viola hanno un approccio alla gara goffo e quando i giocatori hanno le occasioni per andare a rete sbagliano sempre. Brivido iniziale, con la traversa colpita da Mayulu che gela i tifosi viola. La Fiorentina cerca, lentamente, di riorganizzarsi. Al 29’ occasione clamorosa per Nzola che, a tu per tu col portiere austriaco, gli calcia addosso la palla invece di mirare alla porta completamente vuota. L’attaccante ex Spezia dimostra ancora una preparazione atletica assai approssimativa e sbaglia anche le cose più semplici. Un azzardo proporlo come titolare e, infatti, dato che ad inizio ripresa non tocca palla viene sostituito con Beltran. Al 37’ Kouamè sfiora il gol ma il suo rasoterra esce di pochissimo. Nella ripresa cambia tutto. Al 59’ Nico Gonzalez si trova in posizione perfetta, al limite dell’area piccola, per spedire la palla in rete dopo una respinta corta in fase difensiva del Rapid Vienna. Al 74’ traversa clamorosa di Mandragora. Al 77’ Duncan si inventa una bella serpentina per liberarsi al tiro, però è centrale e facile preda del portiere Hedl. All’87’ il direttore di gara assegna il calcio di rigore in favore della formazione di Italiano per un colpo sul braccio di Auer su tiro di Mandragora. Nico Gonzalez, fresco di convocazione nell’Argentina insieme a Lucas Beltran, segna dagli undici metri regalando, per il secondo anno consecutivo, la qualificazione ai gironi di Conference League alla Fiorentina.

- Pubblicità -

L’allenatore

Vincenzo Italiano è visibilmente felice a fine gara. “Siamo stai ripagati dopo la gara d’andata. Passare il turno non era semplice, si trovano squadre toste come Rapid o Twente. Siamo felici di essere al sorteggio di domani. Questa Fiorentina – aggiunge – si porta dietro il percorso dell’anno scorso, sentir dire che questa partita europea non doveva essere l’ultima li ha caricati. Si può crescere con l’Europa, la volevamo fortemente e ora dobbiamo essere equilibrati gestendo e facendo bene anche il campionato. Sono felice per Nico: è un attaccante completo, sta a lui diventare un top. Lo è già ma si può sempre migliorare. Arthur, invece, ha dei gol nelle gambe. Sa impostare, inserirsi negli spazi come fatto col Lecce. Nel momento in cui sarà in condizione ottimale, e non lo è ancora, può diventare un giocatore completo. Qualche gol ce l’ha, va un po’ spronato”. Poche parole anche su Amrabat, ad un passo dal Manchester United. “Ci sono ancora situazioni da risolvere, la società deve cercare di fare il meglio. Poi la squadra per me è stata migliorata, vediamo cosa accadrà in queste ultime ore”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -