venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Alla ricerca di nuovi operatori...

Alla ricerca di nuovi operatori per la Rete di solidarietà

Dal Comune di Firenze arriva un corso per futuri volontari che vorranno dare il loro contributo alla Rete di solidarietà del Quartiere 2. Sempre più richieste di aiuto da parte di anziani, tossicodipendenti, donne e minori con difficoltà, arrivano al centralino della Rete che ha bisogno di nuove presenze per continuare ad offrire un buon servizio alla città. Il corso è gratuito ed inizierà il prossimo 11 gennaio per otto lezioni.

-

Dal Comune di Firenze arriva un corso per futuri volontari che vorranno dare il loro contributo alla Rete di solidarietà del Quartiere 2. Sempre più richieste di aiuto da parte di anziani, tossicodipendenti, donne e minori con difficoltà, arrivano al centralino della Rete che ha bisogno di nuove presenze per continuare ad offrire un buon servizio alla città. Il corso è gratuito ed inizierà il prossimo 11 gennaio per otto lezioni.

RICHIESTE DI AIUTO. Sono tante le richieste di aiuto che quotidianamente arrivano agli orecchi degli operatori della Rete di solidarietà del Quartiere 2 che offre un servizio di assistenza nei confronti di tutte quelle persone che si trovano in condizioni di difficoltà o di disagio.

UTENTI. Gli utenti della Rete messa a disposizione del Quartiere 2 sono, infatti, persone affette da invalidità, persone sole, tossicodipendenti, ma anche soggetti emarginati, con problemi di alcolismo, oppure con malattie fisiche o psichiche. Non mancano gli anziani, le donne, i minori con problemi esistenziali e  tutti coloro che hanno subito qualche forma di violenza.

CORSO. Il centralino, che risponde al numero 055667707, è sempre super affollato ed è proprio per questo motivo che il Quartiere 2 si è messo alla ricerca di nuovi operatori volontari che verranno formati attraverso un corso gratuito che inizierà l’11 gennaio 2011 e si concluderà l’8 marzo dopo otto lezioni.

ARGOMENTI. Fra gli argomenti che verranno affrontati ogni martedì dalle 18 alle 20 presso il Polo sociale di via Luna 16, figurano le varie forme del disagio psichico, il tema della solidarietà come scelta, l’ascolto dell’altro, il modo di porsi nei confronti della sofferenza altrui, la gestione dell’emotività e l’identità del volontario.

ORARI CENTRALINO. Il centralino della Rete di solidarietà funziona dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dal lunedì al giovedì anche in orario 16.00-19.00.

INFO. Per maggiori informazioni sul corso è possibile contattare il Polo sociale del Quartiere 2 dal lunedì al venerdì, con orario 9.00-13.00, ai numeri 055669939 – 055662210.

Ultime notizie

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Si allontana la zona gialla. Il colore della Toscana la prossima settimana è probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo c'è il rischio di passare da zona arancione a rossa. E intanto scatta il lockdown a Pistoia e Siena

Quando riapriranno le palestre nel 2021: il nuovo Dpcm e la riapertura

Il protocollo di sicurezza da seguire quando riapriranno le palestre è pronto, ma anche con il nuovo Dpcm di marzo non ci sarà la riapertura in zona gialla e arancione. A rischio l'ipotesi sulle lezioni individuali

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi