lunedì, 6 Dicembre 2021
HomeSezioniArte & Cultura"Amaritudine" al parco Burresi

“Amaritudine” al parco Burresi

Arriva, a Estatefreschi, una serata dedicata interamente alla letteratura, promossa dal Quartiere 2 e dallo spazio Cure nel parco Pettini Burresi di via Faentina 145. Martedì 8 luglio, alle 21, sarà presentato il libro di Massimo Griffo "Amaritudine", edito nel 2008 da Selezione narrativa Polistampa.

-

Interverranno, oltre l’autore, anche il giornalista e scrittore Michele Brancale e l’editore Mauro Pagliai. Ingresso libero. Per informazioni è possibile contattare il numero 055 2767840.

“Poderoso, impegnativo ma leggibile”. Così ha definito il romanzo di Griffo Sergio Campailla, presidente della Giuria del Premio Roma. Le 392 pagine del libro, ambientato principalmente a Roma, esaminano la società italiana attraverso una cinquantina di anni della nostra storia, dal 1944 al 1993: personaggi esemplari, nel bene e nel male, in parte d’invenzione e in parte reali.

Un racconto amaro del disagio degli italiani leali immersi in un contesto sempre più spregiudicato e corrotto.Nato a Palermo, Massimo Griffo ha vissuto a Roma, Milano e Firenze. Dirigente d’industria, antiquario, per oltre vent’anni giornalista de “La Nazione”, è conosciuto per essersi aggiudicato altri importanti premi letterari. Ha pubblicato con successo romanzi come Futuro anteriore (Viareggio opera prima), L’Orango pitagorico (Dessì), Fiaba perversa, Il balilla col cappotto e alcuni saggi storici.

Ultime notizie