venerdì, 21 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaBotticelli e il denaro, opere...

Botticelli e il denaro, opere d’arte e un videogioco

Arriva a Firenze ''Denaro e Bellezza. I banchieri, Botticelli e il rogo delle vanità'' , la mostra che racconta la storia dell'invenzione del sistema bancario moderno da due punti di vista diversi; quello di Botticelli e quello di un videogame.

-

- Pubblicità -

Approda a Palazzo Strozzi, dal 17 settembre al 22 gennaio, la mostra ”Denaro e Bellezza. I banchieri, Botticelli e il rogo delle vanità” per scoprire come è nato il sistema bancario moderno attraverso gli occhi di Botticelli, Beato Angelico, Piero del Pollaiolo, i della Robbia e molti altri.

FIRENZE NEL ‘400: CAPUT MUNDI DEL DENARO. Fra i tanti capolavori che raccontano la Firenze del ‘400, culla del progresso economico e del ”commercio del denaro”, si possono trovare l’imponente Pala della zecca di Jacopo di Cione, Niccolo’ di Tommaso e Simone di Lapo e oggetti come un esemplare trecentesco del fiorino d’oro. Ad arricchire la rassegna che conta più di cento dipinti, anche raffigurazioni del mestiere del banchiere (opera di artisti fiamminghi), fotografie di un periodo in cui Firenze era la capitale finanziaria del mondo.

- Pubblicità -

VIDEOGAME E FIORINI. Chi volesse immergersi ancora di più nella Firenze del Rinascimento e vestire i panni di un banchiere del tempo, potrà farlo con uno speciale videogame. Attraverso il codice a barre dietro ogni biglietto, gli aspiranti finanzieri dovranno investire nel modo migliore i mille fiorini a disposizione e se azzeccheranno gli acquisti e gli investimenti giusti avranno diritto al 10% di sconto al bookshop della mostra.

ALTRE INFORMAZIONI. La mostra è curata dalla storica dell’arte Ludovica Sebregondi, autrice della “Iconografia di Girolamo Savonarola. 1495-1998” e dallo scrittore e traduttore Tim Parks, autore de “La fortuna dei Medici”. La rassegna è aperta tutti i giorni dalle 9.00-20.00, giovedì 9.00-23.00.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -