Anche quest’anno, la domenica di Pasqua, la colombina correrà dall’altar maggiore della Basilica di Santa Maria del Fiore vola verso “I’ Brindellone”, lo incendiarà e poi tornerà indietro.

Torna lo Scoppio del Carro, la tradizionale rievocazione storica che si svolge in piazza Duomo nella domenica di Pasqua. Due i cortei che raggiungeranno piazza Duomo. Il primo con le autorità e il gonfalone della città partirà da Palazzo Vecchio e dopo aver percorso alcune vie del centro, raggiungerà la chiesa dei SS. Apostoli, dove sono conservate le pietre focaie per incendiare il carro, per poi proseguire per piazza S. Trinita, via Tornabuoni, via Strozzi, piazza della Repubblica e poi al Duomo.

Il trasferimento del “Carro di fuoco” da Porta al Prato a piazza Duomo, avverrà domenica (a partire dalle 8.30), attraverso Borgo Ognissanti, via della Vigna Nuova, via Strozzi, piazza della Repubblica (dove è prevista un’esibizione di sbandieratori e musici), via Roma.

Prima dello Scoppio del Carro si svolgerà il sorteggio per le partite del Calcio Storico Fiorentino che si svolgeranno in piazza Santa Croce nei giorni 14, 15 e 24 giugno. Saranno estratti dai sacchetti quattro uova, ognuna delle quali del colore dei quartieri storici che si affronteranno nella sfida di giugno: Bianchi (Santo Spirito), Rossi (Santa Maria Novella), Verdi (San Giovanni) e Azzurri (Santa Croce).

A seguire, l’accensione della scintilla da cui parte la colombina e poi la solenne messa pasquale in Duomo.