martedì, 19 Gennaio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Domenica Metropolitana a Firenze: musei...

Domenica Metropolitana a Firenze: musei gratis il 1° marzo

Per i residenti ingresso gratuito nei musei civici, visite guidate e laboratori dedicati alle famiglie, sempre a costo zero. Tutti i dettagli

-

La cultura non si ferma: anche a marzo torna a Firenze la Domenica Metropolitana. Come confermato dal Comune, e salvo nuove disposizioni, domenica 1° marzo 2020 si rinnova l’appuntamento per tutti i residenti nella Città metropolitana di Firenze con visite e attività gratis nei musei civici.

“Venite a teatro, andate al cinema o a un concerto, frequentate i nostri spazi culturali: a Firenze è tutto aperto e non c’è da aver paura. La paura, non il Coronavirus, è il nostro peggior nemico”. Lo afferma l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi che ricorda anche come il Comune si attenga “scrupolosamente alle direttive del Governo e della Regione e al momento non esistono norme che obblighino i nostri spazi culturali alla chiusura”.

Le visite guidate gratuite della Domenica metropolitana

Tra le altre cose, le viste guidate gratuite (tutte su prenotazione) coinvolgeranno il Memoriale di Auschwitz all’Ex 3  di Firenze sud, Palazzo Vecchio, Santa Maria Novella e Palazzo Medici Riccardi. Alle famiglie con bambini sono dedicati i laboratori In bottega, dipingere in fresco e In bottega, la pittura su tavola e la storia Per fare una città ci vuole un fiore in Palazzo Vecchio, il percorso A casa Medici a Palazzo Medici Riccardi Alla scoperta di Santa Maria Novella in Santa Maria Novella.

Aderiscono al programma anche Museo Zeffirelli – Centro internazionale per le Arti dello Spettacolo, Museo della MisericordiaFondazione Palazzo Strozzi con la visita conversazione alla mostra di Tomàs Saraceno (in quest’ultimo caso ingresso a pagamento con biglietto ridotto a 10 euro, attività gratuita).

I numeri per le prenotazioni

Dopo l’annullamento di alcune iniziative come la domenica gratis nei musei statali, prosegue invece la Domenica metropolitana a Firenze del mese di marzo. Per le attività guidate gratuite, realizzate grazie al sostegno di GIOTTO, love brand di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini e Mukki, è necessaria prenotare. Alla prenotazione è possibile riservare un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone. 

Per prenotazioni: fino a sabato 29 febbraio, ore 9.30-13.00 e 14.00-17.00 – Tel. 055-2768224, 055-2768558. Per maggiori informazioni sugli orari delle visite il sito Mus.E

Musei gratis per la Domenica Metropolitana di Firenze del 1° marzo

Sempre i residente nella Città metropolitana di Firenze entrano gratis, domenica 1° marzo, nei seguenti musei (in questo caso senza prenotazione):

  • Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/19.00)
  • Torre di Arnolfo (orario 10.00/17.00, 30 persone ogni mezz’ora, ultimo accesso ore 16.30)
  • Santa Maria Novella (orario 13.00/17.30)
  • Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00)
  • Fondazione Salvatore Romano (orario 13.00/17.00)
  • Museo Novecento (orario 11.00/19.00)
  • Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (orario 13.00/17.00, 30 persone ogni mezz’ora, ultimo accesso ore 16.15)
  • Museo del Ciclismo Gino Bartali (orario 10.00/16.00)
  • Palazzo Medici Riccardi (orario 9.00/19.00)
  • Museo Zeffirelli – Centro internazionale per le Arti dello Spettacolo Franco Zeffirelli (orario 10.00/18.00)

Ultime notizie

In zona gialla si può uscire dal comune, non dalla regione: le regole

Sì agli spostamenti fuori comune, ma non si può uscire dalla regione: le regole per la zona gialla e le eccezioni per gli spostamenti verso le seconde case e per andare a fare visita a parenti, fidanzati e amici

A che ora parla Conte al Senato e quando è il voto di fiducia: la diretta

Conte parla due volte al Senato, poi il voto: a che ora si saprà se il governo avrà avuto la fiducia e tutti gli orari per seguire in diretta tv e streaming questa lunga giornata

Musei di Firenze aperti (anche gratis): nuovi orari 2021, dagli Uffizi a Boboli

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici

Henry Moore, a Firenze 50 anni dopo. Il ricordo di Antonio Natali

Era il 1972, per la prima volta il Forte Belvedere ospitava una grande mostra d’arte contemporanea. Oggi le opere del celebre artista inglese tornano in città: “Ma non siamo cambiati per niente”. Il racconto dell’ex direttore degli Uffizi