sabato, 20 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaIl Duomo di Firenze compie...

Il Duomo di Firenze compie gli anni: gratis l’ingresso a 3 monumenti

Per un giorno i residenti nella Città metropolitana hanno diritto all'ingresso gratuito nel Museo del Duomo, nel Battistero e nella cripta di Santa Reparata

-

- Pubblicità -

L’Opera di Santa Maria del Fiore compie gli anni, 727 per la precisione, e per festeggiare la sua nascita e l’anniversario della posa della prima pietra del Duomo di Firenze, giovedì 8 settembre 2023 riserva ai residenti nella Città di metropolitana l’ingresso gratis in 3 monumenti legati al complesso. Per un giorno si potrà entrare senza pagare il biglietto nel Museo del Duomo, nel Battistero di San Giovanni e nella Cripta di Santa Reparata con i resti archeologici dell’antica basilica che si trovano sotto la cattedrale.

8 settembre, il compleanno di Santa Maria del Fiore (e dell’Opera del Duomo)

Era l’8 settembre 1296 quando a Firenze fu posata la prima pietra del Duomo, i cui lavori furono affidati ad Arnolfo di Cambio (successivamente al progetto mise mano anche Francesco Talenti per un ampliamento). Servirono però ben 140 anni per vedere conclusi definitivamente i lavori alla Cattedrale di Santa Maria del Fiore. Solo nel 1436 infatti Brunelleschi realizzò la celebre cupola, dando finalmente un “tetto” al monumento, che fu così consacrato il 25 marzo dello stesso anno. L’attuale facciata invece risale all’intervento ottocentesco di Emilio De Fabris. Non a caso a Firenze si parla ancora oggi di “opera del Duomo”, quando si fa riferimento ironicamente a imprese che necessitano tempi secolari per essere concluse.

- Pubblicità -

Sempre l’8 settembre 1296, per volere della Repubblica fiorentina, nacque l’Opera di Santa Maria del Fiore, un’organizzazione il cui fine era quello di sovrintendere alla costruzione della cattedrale e dei suoi monumenti. Dopo la realizzazione della cupola Brunelleschiana il compito principale diventò quello di conservare l’edificio di culto, mentre nel 1777 nel complesso monumentale entrò a far parte anche il Battistero di San Giovanni. Più tardi, nel 1891 fu istituito il Museo dell’Opera del Duomo. Oggi l’Opera di Santa Maria del Fiore è governata da un Consiglio di Amministrazione composto da sette membri, nominati ogni tre anni con decreto del Ministro dell’Interno, i quali eleggono un presidente scelto tra i componenti dello stesso cda. Dal 1998 l’Opera è un’onlus (organizzazione senza scopo di lucro). Tra i suoi obiettivi la “tutela, la promozione e la valorizzazione del suo patrimonio artistico”.

Come entrare gratis nel Museo del Duomo di Firenze, nel Battistero e nella cripta

Le modalità di accesso gratuito riservate ai residenti nella Città metropolitana di Firenze sono analoghe a quelle previste ogni prima domenica del mese per gli stessi 3 monumenti. Giovedì 8 settembre è necessario recarsi alle due biglietterie dell’Opera di Santa Maria del Fiore (in Piazza San Giovanni 7 e in Piazza del Duomo 14/A) e mostrare un documento di identità che attesti la residenza in provincia. Il biglietto gratuito, chiamato Giglio Pass, è valido per il Museo del Duomo, per il Battistero e per la cripta di Santa Reparata nella sola giornata dell’8 settembre 2023. Non è possibile richiederlo online.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -