venerdì, 5 Marzo 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Filosofia e letteratura alle Oblate...

Filosofia e letteratura alle Oblate e al Gabinetto Vieusseux

Inizia oggi alle ore 16.30 presso la Biblioteca delle Oblate la nuova edizione di “Gli spazi della parola: incontri di filosofia e letteratura”organizzata dal gruppo Quinto Alto in collaborazione con la Biblioteca e il Gabinetto Vieusseux. Le conferenze saranno organizzate in cinque cicli per un totale di 25 appuntamenti che si concluderanno il prossimo maggio.

-

Inizia oggi alle ore 16.30 presso la Biblioteca delle Oblate la nuova edizione di “Gli spazi della parola: incontri di filosofia e letteratura”organizzata dal gruppo Quinto Alto in collaborazione con la Biblioteca e il Gabinetto Vieusseux. Le conferenze saranno organizzate in cinque cicli per un totale di 25 appuntamenti che si concluderanno il prossimo maggio.

CINQUE CICLI. L’iniziativa che avrà inizio oggi pomeriggio e che si concluderà il prossimo anno a maggio, vedrà la partecipazione di numerosi filosofi e letterati fiorentini e non solo, che sono spinti dal desiderio di difendere uno spazio di riflessione e di proposta culturale.

PRIMO CICLO. Il primo ciclo, nominato “L’angolo di lettura. Conversazioni muovendo da”, prevede nove appuntamenti che si svolgeranno interamente alla Biblioteca delle Oblate a cominciare da oggi pomeriggio alle 16.30, ora per la quale è prevista la presentazione  del volume di Antonio Tricomi “La Repubblica delle lettere. Generazioni, scrittori, società nell’Italia contemporanea”; saranno presenti l’autore e Giuseppe Panella.

APPUNTAMENTI. Il 29 novembre sarà la volta di Adelino Zanini con un libro sul tema dell’intreccio economia-istituzioni in Michel Foucault, successivamente il 13 dicembre sarà presentato e discusso il volume curato da Rudy M. Leonelli sul parallelo Foucault-Marx; il 17 gennaio sarà una giornata dedicata a Proust con i libri di Paolo Godani e Marco Piazza, mentre il 14 marzo il soggetto della discussione sarà Raymond Roussel. Non mancherà il saggio su Leopardi di Tommaso Tarani previsto per il 9 maggio, né il contributo su Auschwitz e sull’estetica della testimonianza di Alessio Scarlato in programma il 20 maggio.

VIEUSSEUX. Il 31 gennaio presso il Gabinetto Vieusseux si terrà un incontro sul primo volume di “L’altro novecento. Comunismo eretico e pensiero critico”, a cura di Pier Paolo Poggio, con l’intervento di Pasquale Santomassimo.

SECONDO CICLO. Altri tre cicli si terranno presso la sala Ferri del Gabinetto Vieusseux da dicembre ad aprile. Il primo, denominato “Filosofia e psicanalisi. Saperi che non si sanno”, prevede incontri, fissati alle ore 17.00, su Merleau Ponty il 6 Dicembre, su Heidegger il 14 Febbraio e su Ernst Bloch il prossimo 11 Aprile.

TERZO CICLO. Il secondo ciclo, “Ho cercato, ho indagato”. Una lettura dell’”Ecclesiaste”, avrà luogo il 24 Gennaio, il 7 Febbraio, il 21 Febbraio e il 7 Marzo, sempre alle ore 17.00.

QUARTO CICLO. Infine, il terzo ciclo“Le parole della politica” vedrà quattro incontri a cominciare dal 28 febbraio con il tema del “Federalismo”, il 21 marzo con il tema della “Giustizia”, il 4 Aprile con l’argomento “Potere” e il 18 Aprile con il tema“Sicurezza”.

QUINTO CICLO. L’ultimo ciclo, “Perché poeti in tempo di povertà?”, si svolgerà alla Biblioteca del Oblate, e sarà diviso in cinque tappe fissate per le ore 16.30: per quanto riguarda il mese di febbraio sono previste due date l’8 e il 22, per marzo altre due date il 1° e il 22, mentre per il mese di aprile solamente un giorno, cioè il 5. Questo ultimo ciclo di conferenze ed incontri, aperto a tutti come i precedenti, è rivolto particolarmente al pubblico giovanile e prevederà la lettura e il commento di testi di Keats, Leopardi, Rimbaud, Pascoli, Campana, Lorca, Pasolini, Zanzotto, Adrienne Rich, Gottfried Benn e Paul Celan.

Ultime notizie

Toscana zona rossa o arancione: quando si decide il colore della prossima settimana

Per Pistoia e Siena probabile la conferma delle restrizioni, Empoli e Arezzo rischiano il cambio di colore. E oggi si saprà se la Toscana sarà zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)

Zona arancione e rossa: posso vedere congiunti e fidanzati fuori comune?

Il decreto Covid del governo Draghi aggiorna le regole sugli spostamenti. Si può andare a casa di congiunti, parenti o amici che abitano in comuni diversi, se ci si trova in zona arancione o rossa?

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole per capire cosa si può fare e cosa no

Il Reporter marzo 2021

L'atterraggio di Perseverance su Marte ci regala un certo gusto della rivincita, un invito a spostare un po’ più avanti la frontiera della fiducia nel futuro