sabato, 27 Febbraio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Folk da tutta Italia al...

Folk da tutta Italia al Teatro 13

Torna “Suono Italiano”, la rassegna di musica popolare, tradizionale e rivisitata, che porta a Firenze i suoni di tutto lo Stivale. Si comincia con i canti popolari della Toscana, domani al Teatro 13 di via Nicolodi, per chiudere il 26 novembre con le ballate piemontesi.

-

 

Torna “Suono Italiano”, la rassegna di musica popolare, tradizionale e rivisitata, che porta a Firenze i suoni di tutto lo Stivale. Si comincia con i canti popolari della Toscana, domani al Teatro 13 di via Nicolodi, per chiudere il 26 novembre con le ballate piemontesi.

IL PROGRAMMA. Sul palcoscenico di questo gioiellino dell’art decò, restaurato pochi anni fa, saliranno venerdì 12, venerdì 19 e venerdì 26 novembre, alle ore 21.15, i gruppi che partecipano alla manifestazione. Nata nel 2002 su iniziativa dal Quartiere 2 in collaborazione con Suoni e Armonie Management, presenta artisti che propongono un viaggio nella tradizione musicale delle varie regioni italiane. Domani, giovedì 12, sarà il duo pistoiese Giuditta Scorcelletti e Alessandro Bongi a dare il via al ciclo dei tre concerti.  Il loro spettacolo è un viaggio nel mondo popolare toscano fatto di canti, ninne nanne, filastrocche eseguiti dalla raffinata voce della Scorcelletti accompagnata dalla sua chitarra e da quella del suo partner Bongi.

DAL CASENTINO. La rassegna proseguirà il 19 con la casentinese Società del Chiassobuco, formata da Piero Lanini e Massimo Giuntini, che proporrà un omaggio a Jacopo Bordoni, poeta muratore di Poppi, nel 150esimo dalla nascita, interpretando e musicando le magiche parole di tante sue poesie. Uno spettacolo originale, reso ancor più suggestivo dai ritmi della chitarra di Lanini e dall’eclettismo della strumentazione di Giuntini, già componente dei Modena City Ramblers e collaboratore anche degli Whisky Trail, di Vinicio Capossela e altri.

PIEMONTE BALLAD. Chiusura il 26 con i piemontesi Laura Conti e Maurizio Verna riuniti sotto la sigla Elvadòr, che alterneranno antiche e struggenti ballate a vivaci danze tradizionali della loro terra, specie del Canavese. Laura Conti, cantante e attrice, oggi una delle voci più intense del panorama folk italiano, è accompagnata dalla chitarra di Verna.  L’ingresso  a Suono Italiano è libero. Info, 055 2767828/7822 oppure www.suoniearmonie.it

Ultime notizie

Contro l’Udinese nella Fiorentina rientra Ribéry

Probabile l’utilizzo anche di Kokrin, assente Bonaventura: le probabili formazioni di Udinese - Fiorentina

Covid Toscana, casi ancora sopra ai 1.200: i dati del 26 febbraio

I dati del bollettino Covid della Toscana del 26 febbraio: casi di coronavirus ancora sopra quota 1200, preoccupazione per la zona rossa

Riapertura palestre, via libera alle lezioni individuali: cosa significa

Il nuovo protocollo del Cts apre alle lezioni individuali per la riapertura delle palestre: quali sono, cosa significa e da quando

Slitta ancora la riapertura delle palestre: oggi si decide fino a quando restano chiuse

Oggi la decisione sulla riapertura delle palestre: almeno un altro mese di chiusura, nel nuovo Dpcm si decide quando riapriranno