venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura I segreti dei Medici in...

I segreti dei Medici in un ciclo di incontri

La storia d’amore tra Francesco I e Bianca Cappello, Cosimo il Vecchio e l’inizio della potenza della famiglia, Lorenzo il Magnifico, il Granducato e molto altro ancora: parte sabato prossimo nel Salone dei Dugento un ciclo di conferenze su vizi, segreti e virtù della grande famiglia fiorentina. Ingresso libero.

-

Vizi, segreti e virtù dei Medici al centro di un ciclo di conferenze.

GLI INCONTRI. La storia d’amore tra Francesco I e Bianca Cappello, Cosimo il Vecchio e l’inizio della potenza della famiglia, Lorenzo il Magnifico, il Granducato e molto altro ancora: saranno questi i temi al centro di un ciclo di conferenze che cominceranno sabato prossimo, 30 ottobre, a Palazzo Vecchio. Gli incontri si svolgeranno con cadenza mensile fino ad aprile. Ogni conferenza inizierà alle 17 nel Salone dei Dugento, con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. A illustrare i lati nascosti e le vicende meno note della grande famiglia fiorentina sarà Anita Norcini Tosi, docente di lingua e letteratura italiana.

COSIMO IL VECCHIO. Il primo appuntamento, sabato 30 ottobre sarà su “Cosimo il Vecchio”, ovvero “l’inizio della potenza della famiglia Medici: che cosa sarebbe successo se si fossero incontrati il neo platonismo e il cristianesimo nella Firenze del 1439, quando Cosimo riuscì a portare il concilio da Ferrara a Firenze? Politica, filosofia ed arte nella Firenze rinascimentale”.

LORENZO DE’ MEDICI. Sabato 4 dicembre si parlerà di Lorenzo De’ Medici, ovvero “Lo splendore del tempo del Magnifico: politica, poesia e letteratura circondano la figura di Lorenzo, che riuscì a sfuggire alla congiura dei Pazzi che lo volevano morto. I misteri sulle scomparse sospette di uomini famosi del tempo: Poliziano, Botticelli, Lorenzo de’ Medici:intrighi e magnificenze della corte”.

LEONE X. Si prosegue sabato 15 gennaio 2011 con una lezione incentrata su Leone X: “La famiglia Medici conquista il Vaticano: l’arte, la cultura e la filosofia fiorentine trovano a Roma ampia diffusione e gloriosa fama, e le espressioni artistiche del tempo poco prima dell’ inizio della Riforma offrono bellezze mai viste con gli artisti più famosi nello splendore della corte papale”.

CLEMENTE VII. Sabato 5 febbraio 2011 sarà la volta di Clemente VII, “il papa della famiglia Medici, che, seppur grande uomo politico, visse il difficile momento della Riforma di cui subì il peso fino al punto da esserne schiacciato e travolto, ossessionato dalla paura di perdere il suo potere personale”.

COSIMO, GRANDUCA DI TOSCANA. Sabato 5 marzo la professoressa Norcini Tosi tratterà la figura di Cosimo, Granduca di Toscana: “i potere della famiglia Medici supera i confini di Firenze e si espande alla Toscana e poi fino all’Europa: un tiranno illuminato, che volle dare a Firenze una nuova forma architettonica ed artistica, di grande respiro. La grande stagione del Vasari”.

FRANCESCO I E BIANCA CAPPELLO. Ultimo appuntamento sabato 2 aprile 2011, con “Francesco I e Bianca Cappello: luci ed ombre di una grande storia d’amore, che ha suscitato grande interesse e che finì tragicamente e misteriosamente. Fu davvero il cardinal Ferdinando ad avvelenare la coppia tanto odiata, che viveva nel peccato? Oggi nuove tecnologie ci aiutano a svelare il mistero”.

LA DOCENTE. Anita Norcini Tosi, fiorentina, laureata in lettere, ha insegnato lingua e letteratura italiana presso l’Istituto Italiano di Cultura Dante Alighieri e, adesso laureanda in Teologia, si interessa al dialogo interreligioso con tutti i rappresentanti delle religioni monoteiste. Poetessa e pittrice ha pubblicato libri di poesia ed effettuato molte mostre personali. In veste di presidente dell’Associazione “Il Cenacolo” organizza incontri su tematiche interreligiose e su argomenti culturali per il Consiglio regionale della Toscana.

Ultime notizie

Quando riapriranno le palestre nel 2021: il nuovo Dpcm e la riapertura

Il protocollo di sicurezza da seguire quando riapriranno le palestre è pronto, ma anche con il nuovo Dpcm di marzo non ci sarà la riapertura in zona gialla e arancione. A rischio l'ipotesi sulle lezioni individuali

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Osservate speciali Pistoia e Siena. Il colore della Toscana prossima settimana sembra probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo si riaffaccia il rischio di passare da zona arancione a rossa

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi