giovedì, 3 Dicembre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura La Cina è a Palazzo...

La Cina è a Palazzo Strozzi

-

L’esposizione presenterà le opere di 15 artisti contemporanei cinesi, provenienti da tre differenti realtà metropolitane, Pechino, Shanghai, Canton, legati da una comune ricerca di un’identità culturale autoctona indipendente dalle regole del mercato globale.

Il progetto si sviluppa su tre fasi ben distinte ma complementari: una mostra, una pubblicazione e un programma di letture e vuole essere l‘ideale proseguimento della mostra sulla Cina antica presentata nello stesso periodo nel piano nobile di Palazzo Strozzi, dedicata alla dinastia Tang, epoca storica, definita come uno dei periodi cardine del Rinascimento cinese.

La mostra sarà aperta dal martedì alla domenica dalle 10,00 alle 22,00 il giovedì fino alle 23,00. Il lunedì è il giorno di chiusura.

Il costo del biglietto è di 5,00 euro (valido per 5 ingressi in 1 mese, comprese le letture) ma sono previste riduzioni per i possessori di biglietto o abbonamento ATAF, per i soci del Touring Club, per le scuole primarie e secondarie. Per il doppio ingresso alle due mostre ospitate a Palazzo Strozzi, il biglietto cumulativo è di 10,00 euro.

Per ulteriori informazioni, telefono 055/2645155 oppure www.strozzina.it oppure www.palazzostrozzi.org.

Ultime notizie

Covid Toscana, salgono i casi: il bollettino del 3 dicembre

I dati dal bollettino della Regione sui contagi di Covid in Toscana al 3 dicembre 2020: nuovi casi, andamento e punto della situazione

Musicability, il crowdfunding per creare un’orchestra inclusiva

Parte la raccolta fondi per finanziare l'Orchestra inclusiva della Toscana, un progetto di formazione musicale mirato a coinvolgere persone con disabilità

La Toscana torna in zona arancione dal 6 dicembre

Domenica 6 dicembre: è questo il giorno in cui la Toscana torna in zona arancione. Una data sospirata e...

Cosa cambia e cosa succede con il nuovo Dpcm dopo il 3 dicembre 2020

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco anticipato, apertura dei ristoranti, palestre e feste in casa. Le anticipazioni e le ipotesi