domenica, 31 Maggio 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Mostre e Teatro… al Volo

Mostre e Teatro… al Volo

Mostre e concerti con l'aeroporto di Firenze

-

AdF ha scelto un percorso all’insegna di arte, musica e spettacolo: la Mostra di Palazzo Strozzi, le opere e i balletti del Teatro Comunale e il concerto di Natale al Teatro Verdi. Tutti i passeggeri che si recheranno alle biglietterie di Palazzo Strozzi, Teatro Comunale e Teatro Verdi, esibendo il coupon ricevuto all’Aeroporto, avranno diritto ad un biglietto omaggio per ogni biglietto acquistato. Questa promozione è valida solo per gli spettacoli in programma, salvo diverse date riportate sui coupon degli spettacoli e della mostra.

A Palazzo Strozzi le mostre: Caterina e Maria de’ Medici: donne al potere; CCCS – Centro di Cultura Contemporanea Strozzina: Arte Prezzo e Valore – Arte Contemporanea e Mercato.

Al Teatro Comunale Opere e Balletti: Elisir d’Amore 16, 17, 20, 23 dicembre 2008; Balletto Giselle
08, 09, 10, 11 gennaio 2009; Balletto serata Fokine 15, 16, 17, 18 gennaio 2009.

Al Teatro Verdi Concerti: Concerto di Natale con Giampaolo Bisanti (Direttore) – Ring Around Quartet 24 Dicembre 2008.

Notizia precedenteNuova illuminazione nel Q2
Notizia successivaNatale all’Abetone

Ultime notizie

Spiagge libere, le regole per l’estate 2020 della Regione Toscana

Mascherina, distanza tra gli ombrelloni ma niente prenotazione: l'ordinanza 61 della Regione Toscana detta le regole per le spiagge libere

Due nuovi vicepresidenti under 40 per Legacoop Toscana

Sono Irene Mangani, 30 anni, e Andrea Passoni, classe 1982, i due nuovi vicepresidenti di Legacoop Toscana

Coronavirus, la mappa e l’andamento del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Coronavirus, lieve rialzo in Toscana: 12 nuovi casi e 6 decessi

Le notizie di oggi, 30 maggio, sul contagio da coronavirus in Toscana: 12 nuovi casi e 6 decessi. Terapie intensive al minimo