lunedì, 15 Luglio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaLe mostre da vedere a...

Le mostre da vedere a Firenze in questo mese di marzo

I principali eventi espositivi da non perdere a Firenze nel mese di marzo 2023: natura, umanità e memoria storica i temi principali delle mostre

-

- Pubblicità -

Ecco una breve guida sulle mostre da non perdere a Firenze nel mese di marzo 2023: dalle nuove aperture alle esposizioni in corso fino a quelle che stanno per concludersi. Artisti internazionali, tematiche di attualità e spazi espositivi indipendenti e istituzionali. La nostra selezione prevede anche numerosi approfondimenti e tante informazioni utili su date, orari, e indirizzi.

L’attesissima mostra a Palazzo Strozzi: Reaching for the Stars

Marzo 2023 si apre con l’attesissima mostra a Palazzo Strozzi Reaching for the Stars. Da Maurizio Cattelan a Lynette Yiadom-Boakye, un’esposizione che raccoglie alcuni dei più importanti artisti del XXI secolo. Dalla pittura alla scultura, dal video alla fotografia fino alla performance, un percorso tra diverse pratiche artistiche per scoprire i grandi nomi della scena contemporanea internazionale, come Cindy Sherman, Damien Hirst, Lara Favaretto, William Kentridge, Berlinde De Bruyckere, Sarah Lucas, Lynette Yiadom-Boakye oltre una selezione di lavori realizzati da Maurizio Cattelan. Qui all’approfondimento sulla nuova mostra a Palazzo Strozzi, fino al 18 giugno 2023.
dal 4 marzo al 18 giugno
Fondazione Palazzo Strozzi, Piazza Strozzi
tutti i giorni 10:00-20:00. Giovedì fino alle 23:00

- Pubblicità -
Palazzo Strozzi Maurizio Cattelan
©ElaBialkowskaOKNOstudio

Le mostre di marzo 2023 al Museo Novecento di Firenze

Il Museo Novecento Firenze apre il mese di marzo 2023 con due nuove mostre e un’esposizione già in corso. Giovedì 2 marzo inaugurano Giacometti – Fontana. La ricerca dell’assoluto e Lucio Fontana. L’origine du monde, due retrospettive su alcuni degli artisti italiani che hanno segnato la storia avanguardista del Novecento. È già in corso invece, il progetto espositivo che si svolge in alcune delle più prestigiose location di Firenze. Si tratta di Light, Gaze, Presence presenta una selezione di 24 opere dell’artista iraniano Y.Z. Kami che vive e lavora a New York dagli anni Ottanta. Le opere sono dislocate tra Museo Novecento, Museo di Palazzo Vecchio, Museo degli Innocenti e nella millenaria Abbazia di San Miniato al Monte.
Fino 4 giugno / fino al 13 settembre / fino al 24 settembre 2023
Museo Novecento Firenze e altre sedi
tutti i giorni 11:00-20:00. Giovedì chiuso

Terzo Spazio, la mostra di Aryan Ozmaei al MAD

Giovedì 9 marzo, MAD Murate Art District inaugura Terzo Spazio, la personale dell’artista iraniana Aryan Ozmaei che, con i suoi collages pittorici, realizza dei meticciati culturali volti al superamento della rigida ordinazione etnografica. Una parte della mostra si terrà presso il  Museo di Antropologia e Etnologia di Firenze.
dal 9 marzo al 9 aprile 2023
MAD Murate Art District, piazza delle Murate
dal martedì al sabato, 14:30-19:30

- Pubblicità -
mostre marzo firenze 2023
A Day at the Anthropological Museum of Florence, 2019, 100×170 cm, olio su tela. Aryan Ozmaei

Tra le mostre di marzo 2023, Palazzo Pitti ospita Rudolf Levy, l’artista ebreo che fu esiliato a Firenze

Una mostra per far conoscere al grande pubblico la tormentata esistenza di Rudolf Levy, l’artista ebreo di origine tedesca che, dopo essere stato esule a Firenze, venne deportato e ucciso ad Auschwitz. Rudolf Levy (1875 -1944). L’opera e l’esilio celebra la memoria del pittore espressionista che, nella sua stanza-atelier a Palazzo Guadagni dal 1941 al 1943, realizzò oltre cinquanta dipinti, in prevalenza nature morte e ritratti.
fino al 30 Aprile 2023
Palazzo Pitti, piazza de’ Pitti 1
da martedì a domenica, 8:15-18:30. Chiuso lunedì

Mostre marzo firenze 2023
Foto allestimento Rudolf Levy (1875 -1944) – L’opera e l’esilio, Palazzo Pitti

Ultimo mese per visitare Escher al Museo degli Innocenti

È l’ultimo mese per visitare la mostra sul celebre e visionario artista olandese, noto per il suo immaginario che indaga l’infinito tra arte, matematica, fisica, design e scienza. Il Museo degli Innocenti di Firenze ospita la grande retrospettiva su Escher con circa 200 opere tra incisioni e litografie, tra cui rientrano alcuni dei lavori più iconici come Vincolo d’unione e Metamorfosi II.
fino al 26 marzo
Museo degli Innocenti, piazza Santissima Annunziata 13
tutti i giorni, 9:00-19:00
Qui l’articolo sulla mostra di Escher a Firenze 

- Pubblicità -
Mostra Escher museo Innocenti Firenze 2022 2023
Un particolare dell’allestimento della mostra “Escher” al Museo degli Innocenti di Firenze. Foto: Giorgio Magini

Marzo 2023: le due mostre a Palazzo Medici Riccardi di Firenze

Nel mese di marzo prosegue Fuori dal mondo, la mostra sull’artista toscano Cristian Balzano che sarà visitabile fino al 12 marzo 2023. Parallelamente, Palazzo Medici Riccardi ospita Carlo Levi a Firenze. Un anno di vita sotterranea, l’esposizione dedicata al soggiorno fiorentino dello scrittore e pittore torinese durante il drammatico periodo di guerra e dell’occupazione fascista. La mostra, curata dal professor Pino Mantovani su progetto della Fondazione Carlo Levi, vede esposte 34 opere e disegni raffiguranti i ritratti della madre, delle donne amate e degli amici, i protagonisti del mondo intellettuale antifascista e i desolati paesaggi di guerra.
fino al 12 marzo 2023
Palazzo Medici Riccardi, via Camillo Cavour 3
tutti i giorni, 9:00-19:00. Mercoledì chiuso

Christian Balzano. Fuori dal mondo mostra Firenze
Foto allestimento mostra “Christian Balzano. Fuori dal mondo”, foto di Lena Shaposhnikova

Street Levels Gallery: mostra sullo street artist fiorentino Exit Enter

Dal 3 marzo all’1 aprile 2023, Street Levels Gallery ospita Exit Enter. The sign beyond the signature, il progetto espositivo dedicato al celebre street artist fiorentino noto al grande pubblico per il suo iconico ‘omino’. Il vernissage si terrà venerdì 3 marzo dalle ore 17:00.
dal 3 marzo all’1 aprile
Street Levels Gallery, via Palazzuolo 74a/r
dal martedì alla domenica, ore 10:00-13:00 e 15:00-19:00

Exit Enter street art Firenze
The sign beyond the signature, Exit Enter

Una mostra che racconta il silenzio attraverso il paesaggio. B.east Gallery ospita PAESI, la nuova personale di cui è protagonista Sebastiano Benegiano, artista nato alle Piagge dove ha creato un nuovo progetto culturale all’interno del suo condominio, i cui spazi comuni si sono trasformati in luoghi d’esposizione aperti al pubblico. Il vernissage è previsto per venerdì 17 marzo, ore 18:00.
dal 17 marzo al 30 aprile
B.east Gallery, via di Mezzo, 40/A
tutti i giorni 10:00-19:00, consigliato l’appuntamento

Jesper Just. Seminarium al Museo Marino Marini di Firenze, una delle mostre da vedere a marzo 2023

Il Museo Marino Marini ospita una serie di stazioni multimediali realizzate dall’artista danese Jesper Just per indagare il rapporto tra progresso e sostenibilità, tra esseri umani e natura. Con Seminarium – a cura di Caroline Corbetta -, la cripta duecentesca del museo si trasforma in un tecno-vivaio interattivo, un organismo pulsante di macchine, corpi e piante che invitano alla riflessione sull’attualità.
fino al 20 marzo
Museo Marino Marini, Piazza di S. Pancrazio
dal sabato al lunedì, 10:00-19:00

L’ultimo mese per conoscere la ricerca di Erwin Wurm alla Galleria Poggiali

Fino al 18 marzo, c’è ancora tempo per visitare Trans Formam alla Galleria Poggiali di Firenze, la personale di Erwin Wurm, uno dei maggiori artisti della scena internazionale. Un ritratto di alcuni temi centrali della contemporaneità, dal consumismo alla casa fino agli oggetti di uso quotidiano che nella ricerca poliedrica dell’artista austriaco vengono restituiti al pubblico con una rilettura ironica, esagerata e distorta.
fino al 18 marzo
dal martedì al sabato, 10:00-13:00 e 15:00-19:00
Galleria Poggiali, via della Scala 35/a

Erwin Wurm ala Galleria Poggiali
Big Kiss (Abstract Sculptures), 2015. Erwin Wurm ala Galleria Poggiali

Gianni Bertini. Identikit 100, alla Frittelli Arte Contemporanea

A distanza di cento anni dalla nascita dell’artista, Galleria Frittelli Arte Contemporanea di Firenze ospita Gianni Bertini. Identikit 100: un percorso che ripercorre la ricerca di uno dei maggiori artisti del Novecento italiano attraverso le sue composizioni di pittura e immagini fotografiche.
fino al 10 marzo
dal lunedì al venerdì, 10:00-13:00 e 15:00-18:00
Frittelli arte contemporanea, via Val di Marina 15
sabato, domenica e festivi su appuntamento 055 410153 | [email protected]

Marzo 2023, mostre di scultura: Emiliano Maggi. Songs and Spells al Museo Stefano Bardini di Firenze

Sono le ultime due settimane per visitare anche Songs and Spells, la mostra ospitata dal Museo Stefano Bardini di Firenze per promuovere la ricerca scultorea di Emiliano Maggi. Il percorso è stato pensato per porre in dialogo le sculture dell’artista romano, perennemente tese alla trasformazione, con le opere esposte nello storico museo fiorentino.
fino al 13 marzo 2023
Museo Stefano Bardini, via dei Renai 37
dal venerdì al lunedì 11:00–17:00. Chiuso martedì, mercoledì, giovedì

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -