lunedì, 23 Maggio 2022
HomeSezioniArte & CulturaMostre in Toscana, aprile 2022:...

Mostre in Toscana, aprile 2022: i migliori eventi d’arte

Dai pittori della luce ai capolavori del Rinascimento, dalle opere pop fino alla "scienza" di Dalì: le principali mostre in corso durante questo mese di aprile nei luoghi d'arte della Toscana

-

Le mostre in Toscana ad aprile 2022 danno la possibilità di una vera e propria full immersion nell’arte, dal Rinascimento con un mega evento a Firenze, alla pop art di Warhol a Pontedera, fino agli “omini” di Keith Haring a Pisa (ma solo fino a metà mese). Ecco i principali eventi da non perdere.

Mostre in Toscana: Keith Haring a Palazzo Blu di Pisa, prorogata fino al 18 aprile 2022

Ultima occasione per visitare una delle mostre più viste in Toscana negli ultimi mesi, quella di Keith Haring a Pisa, che è stata prorogata di un giorno e resterà aperta fino al 18 aprile 2022, il lunedì di Pasquetta. Nelle stanze di Palazzo Blu sono esposte per la prima volta in Europa oltre 170 opere, provenienti dalla Nakamura Keith Haring Collection. Grandi quadri, sculture e strisce di fumetti ripercorrono la  produzione artistica del padre della street art.

L’esposizione si sviluppa in sette sezioni differenti che aiutano il visitatore a ripercorrere la vita di Keith Haring attraverso le sue opere. I temi affrontati sono molto ampi e indicativi della personalità dell’artista, dal lavoro con i bambini alla nascita del murale pisano, fino ad arrivare a quelli che hanno contraddistinto la sua produzione artistica, la prevenzione dell’AIDS, i diritti dei gay, il razzismo, l’apartheid, la guerra e molti altri. La mostra Keith Haring al Palazzo Blu di Pisa sarà aperta nel weekend lungo di Pasqua (sabato 16, domenica 17 e lunedì 18 aprile 2022) dalle 10 alle 20.

Mostre Toscana marzo 2022 Haring Palazzo Blu Pisa
“Keith Haring” a Pisa, una delle mostre in corso in Toscana nel mese di febbraio. Foto: Palazzo Blu

Orari: lunedì/venerdì (10-19) Sabato/Domenica/lunedì 18 aprile (10-20)
Maggiori informazioni: www.palazzoblu.it

“Donatello. Il Rinascimento” la grande mostra tra Palazzo Strozzi e Bargello (Firenze)

Una delle mostre d’arte più attese in Toscana durante questo 2022: ad aprile continua la grande retrospettiva, la più grande mai realizzata, su Donatello. Le 14 sezioni si sviluppano tra il piano nobile di Palazzo Strozzi e il Museo Bargello, dove tre capolavori del maestro del Rinascimento (David, San Giorgio e Marzocco) vengono messi a confronto con le opere di contemporanei e allievi.

L’evento vede importanti prestiti da musei e istituzioni di tutto il mondo per un totale di 130 sculture, dipinti e disegni. Sono previste anche visite guidate per adulti e laboratori gratuiti per bambini. C’è tempo fino al 31 luglio 2022 per visitarla.  Qui le altre mostre in corso a Firenze.

Orari del Musei del Bargello: 8:45-19 tutti i giorni tranne il martedì
Orari di Palazzo Strozzi:10-20 tutti i giorni, il giovedì 10-23
Maggiori informazioni sul sito dei Musei del Bargello o sul sito di Palazzo Strozzi 

Mostre d’arte in Toscana: “I pittori della Luce” a Lucca

Cento opere provenienti da musei e collezioni private italiane e non, sono in mostra all’Ex Cavallerizza di Lucca, in piazzale Verdi, per “I pittori della Luce”. Il percorso, curato da Vittorio Sgarbi, ha l’obiettivo di mostrare l’importanza della luce nella pittura del XVII secolo, dai capolavori di Caravaggio – il primo a usare tutto il potere di questo elemento sulla tela – fino a un interessante focus per rivalutare il lavoro di Pietro Paolini, protagonista lucchese del luminismo.

Tra le altre opere quelle di Pieter Paul Rubens, Jusepe de Ribera e anche  interessanti prestiti che si susseguono da qui fino al 2 ottobre 2022, ultimo giorno di apertura.

Orari: tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 20:00
Per informazioni, costo dei biglietti e visite guidate: www.contemplazioni.it

I pittori della Luce mostre lucca 2022
Vittorio Sgarbi e la mostra “I pittori della luce” a Lucca. Foto: Contemplazioni

Le mostre delle “Terre degli Uffizi”

Ad aprile in due città della Toscana sono esposti i capolavori degli Uffizi, per il progetto delle “mostre diffuse” lanciato dalla celebre Galleria fiorentina. Fino al 3 maggio 2022 il museo della Battaglia e di Anghiari (Arezzo) ospita “La civiltà delle armi e le Corti del Rinascimento”, incentrata sugli uomini d’arme tra Quattro e Cinquecento. Ogni domenica alle ore 11 sono previste visite accompagnate gratuite.

Inoltre il 23 aprile il Museo Masaccio d’Arte Sacra di Cascia (Reggello) riapre dopo i lavori di ristrutturazione e ospita il primo appuntamento del calendario 2022 degli “Uffizi diffusi”. Questo evento è dedicato in particolare a Masaccio in confronto con i maestri del Rinascimento, per i 600 anni del Trittico di San Giovenale.

Orari del Museo della Battaglia di Anghiari: tutti i giorni: 9:30-13:00 / 14:30-18:30
Più informazioni sul sito degli Uffizi.

Mostre da visitare in Toscana, aprile 2022: Dalì a Siena

Un’esposizione unica nel suo genere, frutto dell’incontro tra l’interesse di Dalì per la scienza e le scoperte di Galileo Galilei. A Siena arrivano circa 150 fra le più importanti opere del maestro catalano, che raccontano la sua grande passione per la matematica, la fisica e la psicoanalisi. Il percorso si snoda attraverso concetti estremamente complicati, come quelli dello spazio e del tempo, tradotti da Salvador Dalì nel linguaggio dell’arte.

Anche la location non è casuale, la mostra “Salvador Dalì a Siena, da Galileo Galilei al Surrealismo” è infatti ospitata all’interno del Palazzo delle Papesse di Siena, in cui ha vissuto il padre della scienza moderna dopo l’abiura. A seguito del successo di pubblico, l’evento è stato prorogato fino al 30 aprile 2022.

Orari:  tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00.
Informazioni e prenotazioni [email protected], telefono +39 349 8752758 e sito web della mostra.

Andy Warhol – ICONS! al PALP di Pontedera

La mostra Andy Warhol – ICONS! racconta la vita dell’artista più influente degli anni ’60, narratore della società moderna che ha trasformato in arte i feticci dell’immaginario collettivo americano. L’evento presenta più di 140 opere disposte in 5 sezioni che percorrono i suoi lavori dagli esordi fino alla fine degli anni Ottanta.

Si parte dalla coloratissima Liz (Taylor) del ’64 arrivano fino all’iconica Marilyn. E ancora, tre splendide Cow e altre creazioni diventate leggenda: Brillo Box, Flowers, Eletric Chair , le Campbell’s Soup. Andrew Warhol è stato uno tra gli artisti più influenti del Ventesimo secolo, che con la sua poliedrica produzione (opere, foto, film, design, illustrazioni) ha raccontato l’evoluzione della società a stelle e strisce. La mostra è stata prorogata fino al 26 giugno 2022.

Orari: dal martedì alla domenica 10-19
Maggiori informazioni: www.palp-pontedera.it

mostre toscana dicembre 2021- Warhol

Mostre a Prato: al Museo del Tessuto il “Novecento elegante”

Al Museo del Tessuto di Prato si torna indietro nel tempo con “Novecento Elegante. Abiti e accessori dalla donazione Fineschi”. La mostra, che prosegue nel mese di marzo 2022, presenta una selezione di più di 80 oggetti tra abiti e accessori femminili e maschili appartenuti alla famiglia Fineschi. L’intera collezione è stata donata al Museo arricchendone il patrimonio e rendendolo visibile a tutti.

La famiglia Fineschi è stata una delle famiglie più attive della borghesia imprenditoriale pratese fin dalla metà dell’Ottocento e la collezione deriva dalla passione di Ada Tirinnanzi Fineschi per la storia del costume e l’amore per la propria famiglia. Il percorso espositivo si dispiega per filoni tematici e cronologici tra vestiti, abiti, bastoni, cappelli e borsette, concludendo con due dipinti di Galileo Chini che testimoniano la sua vicinanza alla famiglia Fineschi. La mostra è visitabile fino al 29 maggio 2022.

Orari: dal martedì al giovedì con orario 10:00-15:00, venerdì e sabato 10:00 -19:00 e domenica 15:00- 19:00.
Info: www.museodeltessuto.it

Pietro Costa a Palazzo Pretorio, dal 23 aprile 2022

Il calendario di mostre in Toscana si arricchisce dal 23 aprile 2022 dal nuovo evento temporaneo ospitato all’interno del Palazzo Pretorio di Prato e dedicato al rapporto tra la città e Pietro Costa, artista diviso tra gli Stati Uniti e l’Italia. Per la prima volta viene presentata al pubblico una selezione di ritratti dell’artista, realizzati tra il 2018 e il 2022, che si rifanno alla serie “Bloodworks” degli anni ’80.

La particolarità di queste opere sta nella tecnica di realizzazione: il sangue del soggetto ritratto viene utilizzato come pigmento tra due fogli di mylar. Oltre ai dipinti, l’esposizione si completa con sculture e installazioni site-specific. L’ingresso è libero.

Orari: dal 23 aprile al 31 luglio tutti i giorni dalle 10.30 alle 18.30, eccetto il martedì
Informazioni sul sito di Palazzo Pretorio

Arte contemporanea in Toscana: tre mostre al Centro Pecci di Prato (aprile 2022)

Al Centro Pecci di Prato durante questo mese di aprile si svolgono 3 mostre. “Il giardino dell’arte. Opere, collezioni” è la prima esposizione curata dal neodirettore Stefano Collicelli Cagol. Il percorso si snoda nell’ala storica del museo e mette in vetrina opere provenienti dalla collezione permanente e da privati, accanto ai lavori di artiste e artisti emergenti (fino al 24 luglio).

“SPAZIO RADICALE”, al primo piano “dell’astronave”, è una nuova occasione per valorizzare il patrimonio di immagini, oggetti e idee che compongono le varie raccolte e si trovano oggi negli archivi del Centro Pecci. In mostra le perlustrazioni dello “spazio” proposte da architetti “radicali” e artisti contemporanei, muovendosi tra spazi reali e immaginati (fino al 1 maggio).

Sempre al primo piano “L’arte e la città” indaga invece i rapporti fra arte contemporanea e ambiente urbano utilizzando opere provenienti dalle collezioni museali e rari materiali d’archivio. Dipinti, fotografie, sculture che parlano di incontri, scenari e soggetti dell’ambito urbano, che ci svelano anche inserimenti artistici pensati e realizzati per Prato. È aperta fino al 12 giugno 2022.

Orari del museo Pecci: dal martedì alla domenica 10:00-20:00
Info: www.centropecci.it

Ultime notizie