Battistero musei Firenze gratis Firenze
L'interno del Battistero di Firenze

C’è la prima domenica del mese (quella “metropolitana”) e i musei di Firenze che sono sempre gratis per i residenti in città e nelle zone limitrofe. L’arte può essere anche low cost, basta essere informati sulle opportunità e il passepartout è semplicemente la carta d’identità: è sufficiente presentare un documento che attesti la residenza per vedersi spalancare le porte di alcuni monumenti, senza pagare il biglietto.

Domenica metropolitana, musei gratis la prima domenica del mese

Da ormai 4 anni, ogni prima domenica del mese i musei civici sono gratis per i residenti della Città metropolitana di Firenze, quindi non solo per chi abita in città ma anche per coloro che vivono nelle località limitrofe, dalla piana fino al Mugello.

Si tratta della “Domenica metropolitana” che oltre a garantire l’accesso a costo zero nei luoghi d’arte gestiti direttamente dal Comune gigliato, propone un programma gratuito (ma su prenotazione) di visite guidate per adulti e per bambini, oltre ad attività e laboratori per famiglie. Per usufruire di queste agevolazioni basta presentare un documento di identità.

Ecco la lista completa dei musei aperti gratuitamente ai residenti per la Domenica metropolitana:

  • Museo di Palazzo Vecchio (compresa la Torre di Arnolfo)
  • Complesso di Santa Maria Novella
  • Museo Novecento
  • Museo Stefano Bardini
  • Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine
  • Fondazione Salvatore Romano (accanto alla basilica di Santo Spirito)
  • Museo del Ciclismo Gino Bartali (Ponte a Ema)
  • Palazzo Medici Riccardi
  • Forte Belvedere (aperto da giugno a ottobre)

A questi si aggiungono il Museo della Misericordia, che organizza visite guidate gratuite in occasione della Domenica metropolitana, e il Museo Zeffirelli, a ingresso libero per i residenti la prima domenica del mese. Il programma aggiornato, mese dopo mese, è sul sito dell’associazione Muse nella sezione dedicata alla Domenica metropolitana di Firenze.

Santa Maria Novella musei firenze gratuiti domenica metropolitana

Musei gratis per residenti a Firenze: Battistero di San Giovanni

Da circa un anno e mezzo il Battistero è uno dei musei e luoghi d’arte a ingresso gratuito per i fiorentini sempre, non solo durante le cerimonie religiose. L’Opera del Duomo di Firenze ha deciso infatti di garantire l’accesso libero, senza un costo, a tutti i residenti nella Città metropolitana di Firenze, per far riscoprire questo luogo simbolo.

Il Battistero di San Giovanni è una delle più antiche chiese di Firenze, visitata ogni anno da centinaia di migliaia di turisti: a pianta ottagonale, ricca di decorazioni, conserva anche un suggestivo mosaico sulla sua cupola, che raffigura il Cristo giudice e scene del giudizio universale. 

Musei di Firenze sempre gratis: cosa vedere a costo zero

Giardino di Villa Bardini gratuito per i fiorentini (e non solo)

Ogni primavera affascina i suoi visitatori con la splendida pergola di glicine in fiore, da cui godere di un panorama unico. Il giardino di Villa Bardini, 4 ettari di parco sulle colline che guardano il centro storico, da due anni è gratis per i residenti nella Città metropolitana di Firenze, ma anche per i cittadini che vivono nelle province di Grosseto e Arezzo. Le 3 zone sono infatti quelle in cui è attiva la Fondazione CR Firenze, che gestisce questo gioiello verde lasciato in eredità alla città dal mercante d’arte Stefano Bardini.

Per avere diritto al biglietto gratuito basta mostrare un documento di identità all’ingresso di Villa Bardini, ma attenzione: l’accesso a costo zero vale solo per il parco e non per le stanze dell’edificio e per le mostre. L’orario di apertura del giardino Bardini di Firenze va dal martedì alla domenica dalle 8.15 in poi. Da novembre a febbraio chiude alle 16.30, a marzo alle 17.30, ad aprile, maggio e settembre alle 18.30 e infine tra giugno, luglio e agosto serrai battenti alle 19.30.

Musei gratis a Firenze nel 2019: ecco quando, tutte le date

Non solo musei gratis: abbonamento low cost ai musei civici di Firenze (per residenti)

E’ l’ultima novità per i residenti  lanciata dal Comune di Firenze che si va ad affiancare ai musei gratis della Domenica metropolitana. Tutti i residenti nella Città metropolitana di Firenze hanno diritto a un abbonamento speciale per i musei civici: la Card del fiorentino. Al costo di 10 euro garantisce accessi illimitati per 12 mesi in tutti i luoghi d’arte gestiti dal Comune e nel prezzo sono incluse anche 3 visite guidate (su prenotazione). La tessera è stata lanciata in via sperimentale dal primo ottobre: qui vi spieghiamo come funziona e dove comprare la Card del fiorentino.

Ecco i musei inclusi nella card:

  • Palazzo Vecchio e Torre di Arnolfo
  • Santa Maria Novella
  • Museo Novecento
  • Museo Bardini
  • Cappella Brancacci
  • Museo del Bigallo
  • Memoriale di Auschwitz
  • Museo del Ciclismo Gino Bartali
  • Forte Belvedere
  • Torre San Niccolò, Torre della Zecca, Porta Romana, Porta San Frediano, Baluardo di San Giorgio