martedì, 27 Settembre 2022
HomeSezioniArte & CulturaBargello: chiuso il Salone di...

Bargello: chiuso il Salone di Donatello, arriva una grande mostra

Il Salone di Donatello chiude le sue porte temporaneamente, in vista della nuova grande mostra "Donatello. Il Rinascimento" ospitata tra il Museo del Bargello e Palazzo Strozzi

-

Pubblicità

Da mercoledì 23 febbraio, il Salone di Donatello all’interno del Museo del Bargello di Firenze chiude temporaneamente, in vista della prossima mostra “Donatello. Il Rinascimento” che vedrà la luce il 19 marzo 2022. Un piccolo stop obbligato per preparare questi spazi per l’evento espositivo di cui il Bargello sarà fulcro insieme a Palazzo Strozzi.

In arrivo la nuova mostra

Il Salone di Donatello, in occasione di Donatello. Il Rinascimento, presenterà un allestimento unico nel suo genere in cui alcune opere di Donatello come San Giorgio in marmo, il David in bronzo e il Marzocco dialogheranno con prestiti dai maggiori musei del mondo.

Pubblicità

L’esposizione, a cura di Francesco Caglioti, ricostruirà il percorso artistico di uno dei maestri più influenti dell’arte italiana. È stata concepita come un’unica mostra su due sedi per celebrare la figura di Donatello in dialogo con musei, collezioni e istituzioni di Firenze e di tutto il territorio italiano.

Il Salone di Donatello

Lo spazio è il più vasto all’interno del Museo del Bargello, ristrutturato tra il 1857 e il 1865 da Francesco Mazzei e Gaetano Bianchi. Nel 1887 nel monumentale Salone venne allestita la prima grande mostra dedicata a Donatello. 

Pubblicità

Durante il nuovo evento che si aprirà il 19 marzo 2022 oltre alla sezione dedicata alla mostra, resteranno esposte le opere quattrocentesche della collezione permanente, creando un singolare e unico percorso attraverso la scultura fiorentina, arte guida nel Rinascimento.

Pubblicità

Ultime notizie