mercoledì, 3 Marzo 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Nuova vita per l'affresco del...

Nuova vita per l’affresco del Perugino “Crocifissione e Santi”

L'affresco del Perugino raffigurante la Crocifissione e Santi torna a risplendere di luce nuova dopo il restauro effettuato tra settembre e novembre 2010. Il dipinto si trova nell'ex convento di Santa Maria Maddalena de' Pazzi, adesso sede del Liceo Michelangiolo, e domani verrà inaugurato alla presenza del Preside della Scuola, del Direttore Regionale dei Beni Culturali e Paesaggistici e di altri rappresentanti istituzionali.

-

L’affresco del Perugino raffigurante la Crocifissione e Santi torna a risplendere di luce nuova dopo il restauro effettuato tra settembre e novembre 2010. Il dipinto si trova nell’ex convento di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi, adesso sede del Liceo Michelangiolo, e domani verrà inaugurato alla presenza del Preside della Scuola, del Direttore Regionale dei Beni Culturali e Paesaggistici e di altri rappresentanti istituzionali.

“CROCIFISSIONE E SANTI”. L’affresco del Perugino, “Crocifissione e Santi”, risalente agli anni 1493-1496 e commissionato da Dionigi e Giovanna Pucci, rappresenta uno splendido paesaggio dal quale sfondo emergono al centro il Crocifisso con la Maddalena, a sinistra San Bernardo con la Vergine e a destra San Benedetto con San Giovanni.

FINANZIAMENTO. Grazie al finanziamento della Fondazione “Friends of Florence”, alla direzione della Soprintendenza SPSAE e del Polo Museale della città di Firenze, è stato possibile procedere al suo restauro durante i mesi passati.

INTERVENTO. L’intervento non è stato pesante, ma si è trattato essenzialmente di un’operazione manutentiva che prevedeva il controllo dello stato di conservazione dell’affresco, la pulizia da polveri e depositi vari e la stuccatura di alcune lesioni profonde mai più restaurate dopo i lavori di manutenzione avvenuti in seguito all’alluvione del 1966.

PRESENTAZIONE. Domani “l’affresco rinnovato” verrà presentato nell’ambito di una conferenza stampa alla quale parteciperanno il Presidente di “Friends of Florence”, il Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana, i Soprintendenti Cristina Acidini e Alessandra Marino, i rappresentanti dell’Agenzia del Demanio, della Provincia, del Comune, il Preside del Liceo Michelangiolo ed il Superiore della Comunità dei Padri Agostiniani dell’Assunzione di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi.

Ultime notizie

Il testo ufficiale del nuovo Dpcm Draghi (pdf): quando entra in vigore

Stop alle riaperture e regole anche per Pasqua: pubblicato sul sito del governo il testo ufficiale in pdf del nuovo Dpcm del governo Draghi, in attesa dell'arrivo in Gazzetta. Ecco quando entra in vigore e quando scade

In zona arancione si va a scuola o no: quando sono aperte le superiori

Scuole superiori aperte o chiuse? Ecco quando si va a scuola in zona arancione, le regole del nuovo Dpcm

Fiorentina, al Franchi arriva la Roma

Verrà ricordato Davide Astori. Possibile il rientro di Amrabat a centrocampo: le probabili formazioni di Fiorentina - Roma

Covid Toscana, casi di nuovo sopra quota mille: i dati del 2 marzo

In 24 ore si contano 1.058 nuovi casi di Covid in Toscana, preoccupanti i dati dei ricoveri in ospedale, oltre 1.100. Oggi si registrano 13 morti