mercoledì, 23 Settembre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Pasqua, un giglio di auguri

Pasqua, un giglio di auguri

un grande giglio a palazzo vecchio per augurare la pasqua a fiorentini e turisti

-

La composizione è stata curata dal servizio addobbi della Direzione ambiente. L’insieme è composto da fiori e piante in vaso e si richiama alla tradizione del ‘giardino all’italiana’ e alle memorabili infiorate che in diverse occasioni venivano realizzate a Firenze fino agli anni sessanta.

Al centro campeggia un grande giglio rosso di Firenze, composto da più di ottocento piantine fiorite di calancole. La quinta è realizzata con un centinaio di piante di varie dimensioni, tra cui spiccano le azalee fiorite rosa e bianche, gli allori e i viburni. Il tutto è stato realizzato direttamente dai giardinieri della Direzione ambiente, dipendenti del Comune di Firenze, che mantengono alta una tradizione tipicamente fiorentina ed hanno per ciò ottenuto diversi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale.

Un modo di salutare la primavera e la Pasqua, richiamandosi con i fiori al nome e al simbolo del capoluogo toscano, e per fare gli auguri ai fiorentini e ai turisti che hanno scelto la”città del giglio” come meta delle loro vacanze.

 

Ultime notizie

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione

Quando e dove si vota per il ballottaggio delle comunali 2020

Chi può votare, com'è fatta la scheda, quando e perché è previsto il secondo turno per scegliere il sindaco: i dubbi più comuni sulla seconda tornata elettorale

Libri scolastici con lo sconto: da Amazon alla Coop, come risparmiare

C'è chi sceglie l'usato (e spende la metà) e chi si affida al supermercato o ai siti internet con prezzi tagliati del 15% e promozioni, dai buoni ai punti spesa. La guida al risparmio per i libri di testo

Quarantena per chi arriva in Italia dalla Bulgaria: nuove regole per il rientro

Cosa dice la nuova ordinanza del Ministero della Salute per i viaggiatori che provengono dai paesi est europei come Bulgaria e Romania