L’iniziativa è promossa dal Quartiere 2 e dall’Associazione Regola d’ arte. L’attività artistica, nata dalla pratica artigianale e fatta di tanti saperi diversi e di mestieri, collegati strettamente tra di loro, è da sempre una notevolissima risorsa economica di Firenze. Il programma prevede un percorso cronologico fatto di lezioni, tutte a Villa Arrivabene, in piazza Alberti 1/a, e di itinerari guidati.

PROGRAMMA

Inizio venerdì 4 aprile alle 17 con la conferenza “Arti a confronto: i modelli nelle botteghe orafe”. Seguiranno gli appuntamenti del 10 aprile alle 10 con la visita al museo della Paglia, via degli Alberti 11, a Signa; il 18 aprile alle 17 con la conferenza “Arti e corporazioni: artigiano e artista nelle pratiche della bottega medievale; il 9 maggio alle 17 con la conferenza “Il principe e l’ artigiano: le botteghe granducali nella Firenze dei Medici”; il 14 maggio alle 10 con la visita al Laboratorio dell’ Opificio delle Pietre Dure, via degli Alfani 11; il 17 maggio alle 10 con la visita alla fondazione arte della Seta Lisio, in via B. Fortini 143.

Il tutto si concluderà il 23 maggio alle 17 con la conferenza “Dall’ artigianato all’ industria”e il 26 maggio alle 10 con la visita al Museo Alinari, in piazza Santa Maria Novella. E’ necessaria la prenotazione chiamando i numeri: 3333833673 dalle 11 alle 13 e 3470057608 dalle 17 alle 19.