venerdì, 12 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaTutte le mostre da vedere...

Tutte le mostre da vedere a Firenze nel mese di febbraio 2023

Tutte le mostre da non perdere a Firenze nel mese di febbraio 2023. Da Escher a Banksy, insieme a tanti altri artisti da scoprire

-

- Pubblicità -

Anche per il mese più corto dell’anno, le esposizioni da visitare non mancano. A febbraio 2023, Firenze ospita mostre collettive e monografiche, artisti internazionali e del territorio toscano per raccontare la contemporaneità tra fotografia, arte e scienza, sostenibilità e tanto altro. Ecco la guida alle mostre da non perdere nel mese di febbraio 2023, con tutte le informazioni su orari, chiusure e indirizzi.

Tra le mostre di febbraio 2023, a Firenze arriva Second life – Tutto torna per raccontare la sostenibilità ambientale

Arriva la tappa fiorentina di Second life – tutto torna, la mostra nata dal concorso promosso da Alia per sensibilizzare sul tema della sostenibilità ambientale attraverso le ricerche di artisti under 28 provenienti da tutta Italia.
fino al 12 febbraio
Cortile di Michelozzo, Palazzo Vecchio
tutti i giorni, 9:00-19:00. Giovedì 9:00-14:00

- Pubblicità -

La retrospettiva a Palazzo Pitti su Rudolf Levy, l’artista esule a Firenze e deportato ad Auschwitz

Rudolf Levy (1875 -1944). L’opera e l’esilio è un omaggio al pittore espressionista tedesco ebreo, esule a Firenze che fu deportato e ucciso ad Auschwitz. La mostra – inaugurata il 24 gennaio, poco prima della ricorrenza del Giorno della Memoria – presenta una grande retrospettiva con 47 opere per raccontare la tormentata esistenza dell’artista.
fino al 30 Aprile 2023
Palazzo Pitti, piazza de’ Pitti 1
da martedì a domenica, 8:15-18:30. Chiuso lunedì

Memory Effect, la mostra per riflettere sul recupero della Black History

La mostra Memory Effect prende forma negli spazi espositivi di MAD Murate Art District Black con l’intento di rilanciare una riflessione nazionale e internazionale sul recupero della Black History. L’esposizione infatti rientra all’interno della VIII Edizione di Black History Month Florence – Sforzando ed è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione BHMF e gli studenti dello IED Masters in Curatorial Practice.
dal 2 febbraio (inaugurazione ore 17:30) al 3 marzo
MAD Murate Art District, Piazza Delle Murate
dal martedì al sabato, 14:30-19:30

- Pubblicità -

Tra le mostre più visitate a Firenze c’è senza dubbio Escher: aperta tutti i giorni anche a febbraio 2023

Tra arte, scienza e geometria, la grande retrospettiva Escher al Museo degli Innocenti di Firenze presenta l’universo unico e immaginifico dell’artista olandese tanto amato dal grande pubblico per le sue esplorazioni dell’infinito.
fino al 26 marzo
Museo degli Innocenti, piazza Santissima Annunziata 13
tutti i giorni, 9:00-19:00
Qui l’articolo sulla mostra di Escher a Firenze 

mostre in corso novembre firenze Esher, Museo degli Innocenti. Foto: Giorgio Magini
mostre in corso novembre firenze
Esher, Museo degli Innocenti. Foto: Giorgio Magini

Mostre immersive: Firenze ospita il racconto evocativo dedicato a Bansky fino al 26 febbraio 2023

Uno storytelling immersivo per ricreare la cultura underground di Bristol dove il writer britannico di fama mondiale da iniziato la sua pratica artistica. Continua alla Cattedrale dell’Immagine di Firenze la mostra Inside Banksy – Unauthorized Exhibition, tra immagini, suoni e musiche evocative.
fino al 26 febbraio 2023
Cattedrale dell’Immagine, piazza Santo Stefano al Ponte
tutti i giorni, 10:00-18:30
Qui l’articolo sulla mostra dedicata a Banksy

- Pubblicità -
Inside Banksy, Cattedrale dell'Immagine di Firenze
Inside Banksy, Cattedrale dell’Immagine di Firenze

Christian Balzano riflette sulla contemporaneità con l’esposizione a Palazzo Medici Riccardi

I grandi temi della contemporaneità in mostra a Palazzo Medici Riccardi con Christian Balzano. Fuori dal mondo. L’artista toscano ormai noto sulla scena internazionale è protagonista di un percorso espositivo suddiviso in sei sezioni tematiche, pensate insieme al curatore Marco Tonelli.
fino al 12 marzo 2023
Palazzo Medici Riccardi, via Camillo Cavour 3
tutti i giorni, 9:00-19:00. Mercoledì chiuso
Qui l’approfondimento sulla mostra di Christian Balzano

Christian Balzano, crediti foto: Studio Balzano
Christian Balzano, crediti foto: Studio Balzano

Mostre con artisti internazionali: la Galleria Poggiali di Firenze ospita Erwin Wurm per tutto febbraio 2023

Per tutto il mese di febbraio 2023 continua Trans Formam, la mostra a cura di Helmut Friedel che porta in scena oggetti di uso quotidiano trasformati come nell’opera Big Kiss, dove due würstel si avvinghiano in un bacio. L’autore di questa materia che si trasforma è Erwin Wurm, uno dei maggiori artisti della scena artistica internazionale.
fino al 18 marzo
dal martedì al sabato, 10:00-13:00 e 15:00-19:00
Galleria Poggiali, via della Scala 35/a

Identikit 100: la sperimentazione e l’eclettismo di Gianni Bertini

Gianni Bertini. Identikit 100 è l’esposizione dedicata a uno dei protagonisti della seconda metà del Novecento. Frittelli arte contemporanea celebra l’artista toscano a cento anni dalla nascita, ripercorrendone la ricerca dal carattere poliedrico e sperimentale.
fino al 10 marzo
dal lunedì al venerdì, 10:00-13:00 e 15:00-18:00
Frittelli arte contemporanea, via Val di Marina 15
sabato, domenica e festivi su appuntamento
055 410153 | [email protected]

Febbraio 2023: le mostre temporanee al Museo Novecento Firenze

Nel mese di febbraio 2023, al Museo Novecento di Firenze prosegue le mostra temporanea Alberto Magnelli. Armocromie, dedicata al maestro dell’astrattismo internazionale che ha avuto i natali proprio a Firenze. Al secondo piano, il piccolo capolavoro di Jean Arp Larme de galaxie, donato dall’artista alsaziano alla città dopo l’alluvione del 1966.
fino al 15 febbraio
Museo Novecento Firenze, piazza Santa Maria Novella 10
dal lunedì alla domenica, 11:00-20:00. Giovedì chiuso
055 2768224 | [email protected]

Alberto Magnelli. Armocromie, Museo Novecento Firenze
Alberto Magnelli. Armocromie, Museo Novecento Firenze

Emiliano Maggi. Songs and Spells: le sculture dialogano al Museo Stefano Bardini

Con Songs and Spells, il Museo Stefano Bardini di Firenze espone oltre venti sculture in ceramica realizzate da Emiliano Maggi, l’artista che indaga la forma umana. Le opere esposte sono soggette a continue trasformazione, sempre sul punto di liquefarsi o di ricomporsi, dialogando con gli stili e le epoche già presenti nel museo fiorentino.
fino al 13 marzo 2023
Museo Stefano Bardini, via dei Renai 37
dal venerdì al lunedì 11:00–17:00. Chiuso martedì, mercoledì, giovedì

Una mostra collettiva che esplora la relazione umana con l’ignoto e le infinite forme del cosmo. (W)hole New Level presenta il lavoro di Marko Lađušić e Aleksandar Vac, ospitati all’interno del padiglione della Serbia della 23° Triennale di Milano con il tema Unknown Unknowns.
fino all’1 marzo
Aria Art Gallery, Borgo Santi Apostoli 40r
dal martedì al sabato, 10:30-13:30 e 15:30-19:30
055 216150 | [email protected]

Mostre di fotografia a Firenze: a febbraio 2023 prosegue la retrospettiva su Elliott Erwitt a Villa Bardini

Le immagini iconiche e geniali di Elliot Erwitt rimangono esposte per tutto il mese di febbraio a Villa Bardini, continuando a raccontare il Novecento con lo sguardo romantico e ironico del grande maestro della fotografia documentaristica e pubblicitaria.
prorogata fino al 26 febbraio 2023.
Villa Bardini, Costa San Giorgio 2-4
dal martedì alla domenica, 10:00–19:00. Chiuso il lunedì
Qui l’approfondimento sulla mostra Elliott Erwitt. Photographs

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -