giovedì, 5 Agosto 2021
HomeSezioniArte & CulturaUn trofeo per gli sbandieratori

Un trofeo per gli sbandieratori

Una gara di sbandieratori nella prestigiosa e suggestiva cornice di piazza Signoria. Torna, dopo l'ultima edizione del 2004, il Trofeo Marzocco

-

La gara quest’anno vede la partecipazione di quattro tra le migliori compagini a livello nazionale: gli sbandieratori petroniani di Bologna, gli sbandieratori città di L’Aquila, quelli della Repubblica di San Marino e fiorentini Bandierai degli Uffizi (non parteciperanno all’aggiudicazione del Trofeo, ma si limiteranno a una esibizione, come ha spiegato il capogruppo Gigi Vitali), che quest’anno festeggiano il 35° anniversario della fondazione (in mattinata in piazza Signoria lato fontana del Nettuno, annullo filatelico, cartoline celebrative e francobollo del Marzocco).

“Per i Bandierai degli Uffizi, il gruppo ufficiale del Comune di Firenze – ha sottolineato l’assessore alle tradizioni popolari Eugenio Giani – questo è un anno importante perché festeggiano il 35° anniversario dalla fondazione. Un anno che sarà caratterizzato dalla pubblicazione di un libro e da una mostra fotografica che si terrà nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio fra la fine di agosto e settembre. Quella degli sbandieratori è un’attività che riesce a comunicare l’immagine e il profilo di Firenze con grande efficacia, immediato effetto visivo e alta storicità. Per questo voglio essere grato ai Bandierai degli Uffizi per tutto ciò che hanno fatto per la nostra città e auguro ancora tante e importanti soddisfazioni”.

Il trofeo Marzocco si articola in due distinte discipline: la cosiddetta “Piccola Squadra”, che impegna un numero limitato da 4 a 6 sbandieratori di ogni gruppo, e la “Grande Squadra” da 8 a 16 sbandieratori, con esercizi solitamente assai impegnativi e di grande effetto spettacolare. Inoltre , sempre nell’ambito della manifestazione, verrà assegnato un premio speciale “Armido Morellato” al migliore dei gruppi di “Musici” che accompagnano gli esercizi.

Ultime notizie