martedì, 13 Aprile 2021
HomeSezioniArte & CulturaUn week-end all'insegna della creatività

Un week-end all’insegna della creatività

al via la seconda giornata del festival della creatività. tanti gli incontri in programma legati al tema delle città del futuro

-

Durerà fino a domenica prossima, 18 ottobre, il Festival della Creatività 2009, giunto alla sua quarta edizione.

Interamente dedicato agli scenari urbanistici del futuro, il Festival  propone durante il giorno un programma fitto di iniziative, incontri, dibattiti.

Ma anche la notte si anima di creatività del Festival con “Sound around the city”, un mix di dj set e videoproiezioni di artisti di fama internazionale all’insegna dell’innovazione e del divertimento.

Ogni sera alle 19 “Postcard” ospiterà personaggi che tracceranno un identikit della loro città d’origine: dalla Bologna underground dello scrittore Emidio Clementi e del musicista Corrado Nuccini dei Giardini di Mirò (giovedì 15 ottobre), alla Glasgow Britpop tracciata dallo scopritore degli Oasis e dei The Libertines Alan Mc Gee (venerdì 16), all’immancabile celebrazione della Berlino riunificata rievocata dalla dj tedesca AGF in collaborazione con Musicus Concentus (sabato 17).

Ogni sera alle 22 “Skyline” ospiterà l’esibizione dell’artista di punta della giornata: giovedì 15 sbarca al Festival l’enfant prodige del genere pop Patrick Wolf; venerdì 16 i francesi Rinôçérôse ricreeranno un’immaginaria megalopoli con lo show electro-rock Futurinô; sabato 17 arrivano i berlinesi Mouse On Mars, gruppo leader della nuova scena elettronica contemporanea.

Domenica 18 programmazione speciale alle 11.30 con la proiezione del film muto Luci della città (1931) di Charlie Chaplin con musiche dal vivo dell’Orchestra della Toscana diretta da Timothy Brock e alle 21.00 con l’omaggio jazz di Danilo Rea al grande Fabrizio De André

 

 

Ultime notizie