martedì, 28 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & Politica4ª dose vaccino Covid: quando...

4ª dose vaccino Covid: quando farla. Ok per over 60 e fragili

Le Regioni si preparano a riaprire gli hub per la dose numero 4 del vaccino anti-Covid: è arrivata la circolare del Ministero della Salute

-

- Pubblicità -

Per la 4 ª dose di vaccino anti-Covid ci sono novità su quando farla: l’Italia allarga la campagna agli over 60 e ai fragili, mentre bisognerà ancora aspettare per l’estensione all’intera platea dei sanitari. La decisione è arrivata con una circolare del Ministero della Salute, dell’Aifa e dell’Istituto Superiore di Sanità, a seguito del cambiamento del quadro epidemiologico. Nel nostro Paese i nuovi contagi giornalieri, complice la diffusione della variante Omicron 5, sono aumentati e gli esperti invitano alla cautela in un momento in cui non esistono più molte delle disposizioni sulle mascherine. Le Regioni sono pronte a far partire la prenotazione, intanto in molti si chiedono se la 4 ª dose di vaccino è obbligatoria.

La quarta dose di vaccino anti-Covid è obbligatoria?

Al momento la 4 ª dose di vaccino anti-Covid non è obbligatoria (non lo è per gli anziani, per i fragili e tantomeno per i sanitari) ma è raccomandata per specifiche categorie:

- Pubblicità -
  • persone che hanno compiuto o hanno più di 60 anni
  • ospiti delle Rsa
  • persone fragili dai 12 anni in su con patologie concomitanti

Tutte le altre fasce di popolazione non possono ancora sottoporsi all’iniezione. La prima parte della campagna di vaccinazione per la dose numero 4 però sta andando avanti sottotono: soltanto il 20% di chi può farla si è presentato nei centri vaccinali o dal medico.

4 ª dose vaccino Covid: quando farla?

Le nuove linee guida del Ministero della Salute raccomandano la 4 ª dose di vaccino anti- Covid a una popolazione più ampia (over 60, soggetti estremamente vulnerabili e fragili sopra i 12 anni), ma quando farla? Stando alla circolare, queste categorie possono sottoporsi all’iniezione dopo almeno 120 giorni dalla terza dose (circa 4 mesi), però non bisogna fare la 4 ª dose se negli ultimi 4 mesi si è contratta l’infezione da Covid: in quest’ultimo caso infatti è consigliato aspettare almeno 120 giorni dalla positività.

- Pubblicità -

Per la dose numero 4 si utilizzano i due vaccini a mRna. I dosaggi sono quelli autorizzati per il primo richiamo booster, ossia per i maggiorenni 30 mcg in 0,3 ml per Comirnaty (Pfizer) e 50 mcg in 0,25 ml per Spikevax (Moderna); per i ragazzi tra 12 e 17 anni con il solo vaccino Comirnaty al dosaggio di 30 mcg in 0,3 mL.

Quando la prenotazione per la 4 ª dose di vaccino Covid per over 60

In Italia il via libera per la 4 ª dose allargata a over 60 e ai soggetti fragili sopra i 12 anni è arrivato con la circolare diffusa l’11 luglio 2022 (qui il pdf), che però non l’ha resa obbligatoria (neppure per i sanitari). Il secondo richiamo booster è comunque raccomandato. Adesso le regioni si preparano a riaprire le prenotazioni per la quarta dose: il Lazio ha già annunciato che partirà dal 14 luglio, la Toscana apre le prenotazioni agli over 60 già oggi, 12 luglio.

- Pubblicità -

Le modalità concrete cambiano a seconda della regione. Nella maggior parte dei casi sono stati attivati portali online per fissare l’appuntamento, in alcune zone è possibile anche rivolgersi al medico di famiglia per fare l’iniezione direttamente negli studi medici.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -