4 ore di sciopero a Firenze, lunedì 21 gennaio 2019, per gli autobus e per la linea uno della tramvia, mentre i treni non sono interessati dallo stop. Gli orari della protesta cambiano a seconda del mezzo. 

La mobilitazione che riguarda tutti i mezzi pubblici è stata indetta a livello nazionale da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti e Faisa Cisal, e quindi riguarda anche tutte le città italiane, per chiedere più sicurezza per gli autisti, passeggeri e per chi viaggia sulle strade in vista di una modifica delle regole europee sui tempi di guida e di riposo, di cui gli Stati membri stanno discutendo da mesi.

Sciopero di autobus e tramvia a Firenze, gli orari

Per i dipendenti delle aziende del trasporto pubblico locale, come Ataf, lo sciopero si svolge dalle ore 17 alle ore 21. La stessa azienda, in un comunicato, comunica che “nel corso dell’ultima astensione collettiva proclamata in ATAF Gestioni S.r.l. dalle sigle sindacali in oggetto la percentuale di adesione complessivamente registrata tra il personale viaggiante è stata del 37,93%”.

Diverso l’orario per i lavoratori di Gest: le corse della tramvia fiorentina sono a rischio dalle ore 13.00 alle 17.00. “La regolarità del servizio in questa fascia oraria dipenderà dal grado di adesione – informa Gest – Garantite le corse dalle 5.00 fino alle 13:00 e dalle 17:00 fino alle 00:30”.

tramvia sciopero 21 gennaio autobus Ataf sciopero, perché

Il perché dello sciopero

A differenza degli ultimi stop dei mezzi pubblici fiorentini, i motivi di questo sciopero sono nazionali e riguardano in particolare le ipotesi sulle nuove regole europee per il settore. Una “modifica peggiorativa dei regolamenti sui tempi di guida e di riposo”, dicono i sindacati. La protesta riguarda anche la liberalizzazione del mercato dei servizi di trasporto passeggeri, svolto con autobus e pullman nell’Unione europea.