lunedì, 28 Novembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaAllarme caldo, fino a domani...

Allarme caldo, fino a domani Firenze è da bollino rosso

La Toscana è sempre più nella morsa del caldo. L'allarme arriva direttamente dalla Protezione civile, che conferma per oggi e domani un innalzamento delle temperature da codice rosso.

-

- Pubblicità -

La Toscana è sempre più nella morsa del caldo. L’allarme arriva direttamente dalla Protezione civile della Provincia di Firenze, che conferma per oggi e domani un innalzamento delle temperature da codice rosso.

LE AREE A RISCHIO. Il livello di massima allerta è previsto per le zone del Mugello, del Valdarno medio e superiore, dove le temperature potranno superare i 37°C. A peggiorare la situazione contribuirà l’aumento del numero delle ore con disagio da caldo (dalle 15 di ieri alle 17 di domani), disagio che non si placherà neppure di notte.

- Pubblicità -

FIRENZE “CUOCE”. Per la nostra città il picco massimo della colonnina di mercurio sarà segnato dalla giornata di mercoledì, quando la temperatura percepita – secondo il bollettino del biometeo curato dal Centro Interdipartimentale di Bioclimatologia dell’Università di Firenze – raggiungerà i 38°C (vai al sito). Andrà meglio da giovedì, quando un leggero calo delle temperature dovrebbe far tornare a respirare.

I CONSIGLI DELLA PROTEZIONE CIVILE. La Protezione civile rinnova quindi l’emergenza per la permanenza di condizioni potenzialmente a rischio per la salute della popolazione, soprattutto per le persone fragili come anziani e bambini. Per quanto riguarda il comportamento da tenere, si raccomanda di evitare di uscire o di fare attività fisica all’aria aperta nelle ore più calde della giornata, non rimanere sotto il sole a lungo. Ancora, fare una colazione abbondante e pasti leggeri, bere più acqua e mangiare molta frutta e verdura, utilizzare vestiti chiari e leggeri.

- Pubblicità -

NUMERO VERDE. In caso di necessità è a disposizione il numero verde dell’aiuto anziani 800/801616. Protezione civile e servizi sociali sono in allerta e sono pronte ad entrare in azione squadre di volontari per soccorrere le persone più fragili.

Ancora afa: i prossimi giorni saranno i più caldi dell’annoDall’umore a come vestirsi, ecco le previsioni (bio)meteorologiche

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -