martedì, 28 Gennaio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Alluvione di Firenze 1966: cerimonie...

Alluvione di Firenze 1966: cerimonie per l’anniversario

Il 4 novembre Firenze ricorda l'alluvione del 1966 con una serie di iniziative, mostre e una giornata di ingresso gratuito al Museo del Novecento

-

La città del Giglio ricorda il 4 novembre 1966, giorno dell’alluvione di Firenze, con una serie di cerimonie, organizzate dall’Associazione Firenze Promuove insieme alla presidenza del Consiglio comunale. prevista anche l’apertura gratuita del Museo Novecento.

53 anni fa l’esondazione del fiume Arno provocò ingenti danni e costò la vita, secondo i dati ufficiali, a 35 persone, 17 in città e altre 18 in provincia, anche se recenti studi storici, effettuati dai giornalisti Franco Mariani e Mattia Lattanzi, hanno evidenziato che i morti furono molti di più.

Per la prima volta quest’anno, alla cerimonia parteciperà anche la Misericordia di Firenze, con un mezzo d’epoca, il proprio gonfalone, e molti volontari. E’ stata scelta come simbolo del volontariato che si riversò sulla città e che in oltre 700 anni di vita più volte ha portato aiuto alla cittadinanza durante le tante alluvioni di cui è stata testimone.

Alluvione di Firenze del 1966: le cerimonie 2019 in città

La giornata di commemorazione inizia alla ore 7.00 in piazza Santa Croce con la corona d’alloro del Comune di Firenze che sarà deposta alla lapide in ricordo delle vittime dell’alluvione di Firenze del 1966, sulla facciata della sede del Quartiere 1. Omaggio floreale poi alle ore 8.00 nel cimitero di San Felice a Ema, al Galluzo, sulla tomba di Carlo Maggiorelli, l’operaio del Comune che il 4 novembre di 53 anni fa non lasciò il suo posto di lavoro mentre l’acqua saliva, perdendo la vita.

Alle ore 11 è prevista la messa in memoria delle 35 vittime nell’Oratorio della Madonna delle Grazie, in Lungarno Diaz 6. Proprio qui si trova la Madonna che anticamente era posta su una delle celle del Ponte alle Grazie per proteggere la città dalle alluvioni.

Per ricordare l’Alluvione di Firenze, alle ore 11.45 partirà un corteo, aperto dal Gonfalone del Comune,  che arriverà alle ore 12.00 al centro di Ponte alle Grazie. Da questo punto, dopo la cerimonia di benedizione del fiume, Franco Mariani, giornalista e  presidente dell’associazione Firenze Promuove, insieme al  presidente del Consiglio Comunale di Firenze, Luca Milani, lanceranno in Arno una corona d’alloro in ricordo delle vittime.

Mostre, ritrovo del Angeli del fango e Museo Novecento gratis

Oltre alle cerimonie per ricordare l’anniversario dell’alluvione di Firenze, alle ore 12.30 nello spazio espositivo Carlo Azeglio Ciampi in Consiglio regionale (via dei Pucci 16) prende il via la mostra “Arno. Pulito. Sicuro. Da vivere” che continuerà fino al 21 novembre. Sempre qui alle 16.00 ritrovo degli Angeli del fango e ricordo di Marcello Giannini, la “voce” che raccontò l’alluvione di Firenze del 1966.

Per tutta la giornata del 4 novembre inoltre il Museo Novecento di Firenze sarà aperto gratuitamente, con orario prolungato, dalle 11.00 alle 22.00.

Fare pace con l’Arno

Ultimi articoli

Elezioni regionali 2020 in Toscana, la guida completa

Chi sono i candidati, quando si vota, come funziona il sistema elettorale: quello che c'è da sapere sulle elezioni regionali 2020 in Toscana

Eventi a Firenze nel mese di febbraio 2020, il calendario

Un mese in 15 appuntamenti imperdibili: musica, cultura, arte, shopping, iniziative per famiglie. La nostra guida agli eventi di febbraio

Uffizi, festa dei Doni: per le coppie un biglietto è gratis

Per una giornata le coppie pagano la metà. La Galleria degli Uffizi celebra la "Festa dei Doni" anche con eventi gratuiti e apertura prolungata

Il funerale di Narciso Parigi e l’omaggio di Firenze

La città dice addio all'autore dell'Inno della Fiorentina e pensa a come ricordarlo: da una giornata con le sue canzoni, fino all'intitolazione di un pezzo dello stadio Franchi

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi