martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Arriva il divieto di sosta...

Arriva il divieto di sosta per le biciclette

Divieto di sosta per le biciclette nelle rastrelliere cittadine, martedì 17 e mercoledì 18 maggio, per permettere la rimozione delle due ruote abbandonate. Il ''sogno'' di molti ciclisti (ovvero quello di ripulire le rastrelliere dai mezzi abbandonati o dai loro rottami, per avere più posti liberi) diventa realtà. Ecco dove.

-

Divieto di sosta per le biciclette nelle rastrelliere cittadine, martedì 17 e mercoledì 18 maggio 2011, per permettere la rimozione delle due ruote abbandonate.

L’ORDINANZA. Quello che molti ciclisti vorrebbero venisse fatto anche a Firenze avviene invece alle porte della città del giglio: a Scandicci. Le bici che saranno rimosse dal Comune saranno poi donate gratuitamente alla cooperativa sociale Ulisse, risistemate dai detenuti del carcere di Sollicciano e rimesse in vendita. L’ordinanza di divieto di sosta riguarda le rastrelliere di via Carducci e via Deledda, delle piazze Matteotti, Togliatti e Piave, di via Ponte a Greve, piazza Costa, via Giotto, piazza Brunelleschi, via Caboto, via Rialdoli, piazza Sibilla Aleramo e via Carlo Alberto dalla Chiesa.

PULIZIA. I cartelli di divieto di sosta – spiega il Comune – sono già stati posizionati accanto alle rastrelliere da venerdì 6 maggio, con un periodo di oltre dieci giorni d’anticipo per dar modo e tempo ai possessori delle biciclette lì parcheggiate di spostarle per le due giornate del 17 e del 18 maggio: il divieto di sosta sarà  limitatato alla fascia oraria 8,30-13. In quei due giorni saranno rimossi i rottami abbandonati delle biciclette e al tempo stesso sarà effettuata una pulizia approfondita delle rastrelliere, che sarebbe impossibile portare a termine in presenza di velocipedi parcheggiati.

RIMOZIONE. “E’ un’operazione di pulizia delle aree di parcheggio delle biciclette, che realizziamo assieme al Comando di Polizia Municipale – spiega l’assessore all’Ambiente del Comune di Scandicci – grazie ad un accordo, inoltre, la cooperativa UIisse risistema le bici abbandonate per rimetterle in vendita secondo i principi del riuso, finanziando al tempo stesso l’attività dei laboratori di Sollicciano e dell’Istituto minorile di Firenze”. Per permettere l’operazione di pulizia delle aree l’assessorato all’Ambiente nei giorni scorsi aveva fatto richiesta al Comando di Polizia Municipale di emettere l’ordinanza di divieto di sosta nelle tredici rastrelliere porta bici, in tutto il territorio comunale; sarà la polizia Municipale ad occuparsi della rimozione delle bici in divieto di sosta nei due giorni.

IN VENDITA. Una volta risistemate, le biciclette saranno vendute dalla cooperativa Ulisse il venerdì pomeriggio dalle 15 alle 18, in via Giano della Bella 22 a Firenze (info: www.cooperativaulisse.it).

COSA NE PENSI? Manda la tua opinione a redazione@ilreporter.it

Ultime notizie

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Pisa

Nardini e Mazzeo fanno il pieno di preferenze, in consiglio anche Meini: i candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Pisa

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Lucca

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Lucca: passano Puppa, Mercanti, Montemagni e Fantozzi

Fiera Scandicci 2020: più date in programma, gli eventi

Area espositiva più piccola, ma con maggiore tempo per visitarla. E poi stand tematici che cambiano di settimana in settimana. Le novità di Scandicci Fiera 2020 e gli appuntamenti

Paesi con divieto di ingresso in Italia: ecco quelli che non possono entrare

Solo i cittadini di certi paesi possono entrare in Italia senza restrizioni: per alcuni resta l'obbligo di quarantena, una quindicina i paesi bloccati