sabato, 15 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaArriva la primavera. E nuove...

Arriva la primavera. E nuove rastrelliere per le biciclette

In questo mese di marzo saranno installati e sostituiti 288 nuovi posti per il parcheggio delle due ruote: ecco dove. E arrivano anche le rastrelliere ''antifurto''.

-

Nuove rastrelliere in arrivo (e sostituzioni di quelle esistenti) per 288 posti bici.

L’INTERVENTO. I nuovi parcheggi per le due ruote verranno installati durante il mese di marzo in varie parti della città, per un costo complessivo di circa 20mila euro.

DOVE. In particolare, saranno interessate via Monsignor Leto Casini, vicino all’area ex Fila, via Burchiello (piazza Tasso), via Madonna della Tosse, via della Loggetta, via Reginaldo Giuliani, via Lorenzoni angolo via del Romito, via Uguggione della Faggiola, via del Pontormo, via Panicale, piazza San Lorenzo.

RASTRELLIERE “ANTIFURTO”. Tra gli interventi anche alcune sostituzioni di rastrelliere esistenti con il modello ad archetto rovesciato (ad ogni ‘arco’ possono essere agganciate due bici) che permette l’ancoraggio di telaio e ruota ed è più efficace nello scoraggiare i furti e i vandalismi. “L’obiettivo – ha detto il consigliere speciale per la bicicletta Giampiero Gallo – è quello di venire incontro alle esigenze dei ciclisti, salvaguardando anche il decoro della città. L’invito ai ciclisti – ha aggiunto Gallo – è quello di non scegliere posti di sosta che possano risultare di ostacolo a categorie deboli, evitando di parcheggiare in prossimità di monumenti artistici”.

LA PULIZIA. Da giugno – annuncia Palazzo Vecchio – sarà poi effettuata una pulizia periodica delle rastrelliere, che consentirà anche una ricognizione più precisa dello stato dell’arte.

Ultime notizie