domenica, 29 Marzo 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Auto rimossa o sequestrata? Due...

Auto rimossa o sequestrata? Due mesi per riprenderla (o sarà ceduta)

Sono 72 i veicoli sottoposti a sanzioni (fermo, sequestro o rimozione) che si trovano ancora custoditi nelle depositerie della provincia: i proprietari hanno tempo fino al 24 marzo per recuperarli

-

Due mesi di tempo per andare a riprendersi l’auto alla depositeria: se non si farà, la macchina sarà ceduta. Sono 72 i veicoli che si trovano ancora custoditi nelle depositerie autorizzate della provincia, veicoli che – spiegano dalla Prefettura – saranno tutti alienati se i loro proprietari non li ritireranno entro il prossimo 24 marzo, pagando le spese di custodia.

i veicoli

Si tratta di mezzi (per la maggior parte auto e ciclomotori) sottoposti a sanzioni (fermo, sequestro o rimozione) disposte dalla polizia provinciale o dalle polizie municipali. L’elenco dei veicoli è consultabile sul sito della Prefettura: www.prefettura.it/firenze (sezione Notizie). La pubblicazione sulla pagina web, viene spiegato ancora, “ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti dei proprietari. Trascorsi i previsti sessanta giorni, che scadono il 24 marzo, la Prefettura procederà alla cessione dei mezzi alle depositerie che li hanno in custodia”.

legge di stabilità

Tutto ciò – conclude la Prefettura – è previsto dalla Legge di Stabilità 2014 allo scopo di far risparmiare ai Comuni le spese per la giacenza dei mezzi sottoposti a sequestro per infrazioni al codice della strada.

Ultime notizie

Coronavirus in Toscana: la mappa del contagio e le ultime notizie (27 marzo)

Le ultime notizie sul contagio da coronavirus in Toscana, aggiornamento del 27 marzo: la mappa, il numero dei casi, i dati per provincia

Coronavirus in Toscana: i dati e le notizie del 28 marzo

I dati del contagio restano alti: 252 nuovi casi e 21 morti, ecco le ultime notizie sul coronavirus nel bollettino della Toscana del 28 marzo

Paghi oggi, mangi domani: i dining bonds anche a Firenze

Funzionano come un voucher: lo acquisti oggi e ti godi la cena a fine quarantena. I dining bonds arrivano anche a Firenze e dintorni

“Mascherizziamo il mondo”, una mascherina per tutti

C'è chi ci mette la stoffa, chi l'elastico, chi cuce: "Mascherizziamo il mondo", il progetto per regalare una mascherina a chi ne ha bisogno