Il momento tanto atteso è arrivato. Oggi, mercoledì 23 dicembre, si inaugura la Variante di Valico, il nuovo tratto autostradale tra Bologna e Firenze. Sarà il presidente del consiglio Matteo Renzi il primo a percorrere il nuovo tratto. Un’opera, questa, attesa da oltre dieci anni.

il tratto appenninico

“Il tratto appenninico della A1 tra Bologna Casalecchio e Barberino – si legge sul sito di Autostrade – risulta di importanza strategica per il collegamento tra il Nord e il Sud del Paese, oltre a rivestire un ruolo fondamentale per la mobilità di persone e merci tra l’Europa e il Mediterraneo. Il potenziamento di questo tratto, che ogni giorno registra picchi di 89.000 veicoli, con punte di quasi 25.000 camion e pullman, rappresenta quindi un intervento prioritario nell’ambito del piano di potenziamento della rete di Autostrade per l’Italia”.

le novità


Un’opera che ha riguardato l'ampliamento da due a tre corsie più la corsia di emergenza del tratto Casalecchio – Sasso Marconi, il rifacimento dello svincolo di Sasso Marconi, la realizzazione, per 37 km, di una nuova autostrada (Variante) in aggiunta a quella attuale, tra La Quercia e Aglio (gli automobilisti potranno così scegliere se percorrere la nuova autostrada o quella esistente), la realizzazione di una nuova tratta autostradale a 3 corsie dedicata al traffico in direzione Sud nella tratta tra Aglio e Barberino (l'autostrada esistente, con 4 corsie di marcia, sarà riservata al traffico in direzione nord), la realizzazione di 2 nuovi svincoli e rifacimento degli svincoli di Barberino.

Barberino

“Un’opera che colloca il nostro comune in una posizione ancor più strategica, al centro della rete autostradale nazionale – commenta il sindaco di Barberino Giampiero Mongatti – la conclusione di questi lavori vedrà inoltre la graduale chiusura dei vari cantieri che hanno caratterizzato la vita del paese per oltre 10 anni; parallelamente stiamo lavorando con società autostrade e col Ministero delle infrastrutture per accelerare il completamento di tutte le opere accessorie. Ricordo che quando, nei prossimi mesi, aprirà anche il nuovo casello, Barberino avrà sul proprio territorio ben 2 uscite autostradali”.