venerdì, 7 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCampo di Marte sotto assedio....

Campo di Marte sotto assedio. Delle auto / FOTO

auto7Classico scenario pre, post e durante partita della Fiorentina: Campo di Marte non si muove, sotto l’assedio delle auto dei tifosi. I residenti, timorosi di perdere il posto e non ritrovarlo fino a sera, si barricano in casa dalla sera prima. Tra chi arriva affamato di parcheggi, invece, scatta la gara al posteggio più fantasioso. GUARDA LE FOTO

-

 

Classico scenario pre, post e durante partita della Fiorentina: Campo di Marte non si muove, sotto l’assedio delle auto dei tifosi. I residenti, timorosi di perdere il posto e non ritrovarlo fino a sera, si barricano in casa dalla sera prima. Tra chi arriva affamato di parcheggi, invece, scatta la gara al posteggio più fantasioso.

FANTASIA. I primi posti ad andar via sono quelli sulle strisce di attraversamento o alle fermate dei bus, troppo golosi e “quasi regolari” per rimanere intatti. Una volta spariti questi, bisogna darsi da fare di fantasia. C’è chi si inventa un posto sull’angolo della strada (anche in versione doppia fila), chi si arrampica su aiuole e spartitraffico, chi approfitta delle ruote alte del suv per lasciare la macchina direttamente sul prato dei giardinetti di piazza Edison, chi sale sul marciapiede (senza bisogno del suv in questo caso) e chi lascia il mezzo direttamente in mezzo di strada, dando vita a una coda di nuove auto parcheggiate sulla linea bianca o al centro delle piazzette del quartiere. Ma il premio all’ingegnosità va sicuramente a chi parcheggia a lisca di pesce laddove ci sarebbe solo mezzo posto in linea con il marciapiede. Se non c’è spazio basta occupare con il muso tutto il posto dei pedoni.

{phocagallery view=category|categoryid=64|limitstart=0|limitcount=0}

Ultime notizie