lunedì, 19 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCaos neve, a marzo i...

Caos neve, a marzo i rimborsi

In migliaia rimasero bloccati il 17 dicembre scorso, giornata nera per i trasporti in Toscana. Adesso arrivano i rimborsi per i disagi subiti, in seguito ai disservizi dei treni. Cosa ne pensi?

-

In migliaia rimasero bloccati il 17 dicembre scorso, giornata nera per i trasporti in Toscana. Adesso arrivano i rimborsi per i disagi subiti, in seguito ai disservizi dei treni.

I TEMPI. Dal prossimo mese di marzo i pendolari toscani potranno ottenere un rimborso sul loro abbonamento. L’annuncio è arrivato dal governatore della Toscana Enrico Rossi e dall’amministratore delegato di Fs Mauro Moretti, dopo un incontro che si è svolto a Firenze.

IL RISARCIMENTO. Per ottenere il rimborso dovrà essere presentato il biglietto ferroviario o l’abbonamento di dicembre 2010. Il provvedimento prevede il risarcimento completo dei biglietti utilizzati tra il 17 e il 18 dicembre e uno sconto sull’abbonamento fino ad un massimo di 20 euro.

COMMENTA. Un risarcimento proporzionato ai disagi vissuti dai cittadini? Dì la tua, scrivendo una mail al IlReporter.it ([email protected]). Pubblicheremo il tuo commento.

CONTENZIOSO. Intanto rimane aperto il contenzioso tra Regione e Ferrovie sulla maxi multa da 1 milione e 300mila euro contestata alle Fs. “Il contenzioso resta aperto e seguirà il suo percorso legale– ha spiegato il presidente della regione Enrico Rossi — ma intanto i cittadini non dovranno aspettare. L’amministratore delegato di Fs ha concordato con noi una disponibilità a procedere da subito con i rimborsi”.

Ultime notizie