domenica, 14 Agosto 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaCaserma Costa San Giorgio, il...

Caserma Costa San Giorgio, il Comune dà il via libera al resort di lusso

Ecco come sarà: nuova terrazza-giardino, un centro benessere, uno spazio per gli artigiani, un teatro all'aperto per l'Estate Fiorentina

-

Pubblicità

Da ex caserma a resort di lusso, via libera al progetto del magnate argentino Alfredo Lowenstein. Il consiglio comunale di Firenze ha infatti approvato a maggioranza la variante urbanistica e il piano unitario convenzionato per la trasformazione dell’ex caserma Vittorio Veneto in Costa San Giorgio. Il progetto prevede l’inserimento di un mix di funzioni in modo da non snaturare il carattere identitario del complesso che, per la prima volta in 200 anni, si aprirà al pubblico. I fiorentini potranno accedere anche ad una nuova terrazza-giardino verde panoramica, con ingresso da vicolo della Cava. Sarà realizzato anche un parcheggio interrato, aspetto che ha preoccupato le opposizioni per la particolare confermazione dell’area dal punto di vista idrogeologico. Non ci sarà invece la cremagliera, il collegamento che era stato ipotizzato tra Boboli e Forte Belvedere.

Il centro benessere e l’auditorium in Costa San Giorgio

L’intervento sull’ex caserma è ampio e complesso. Sarà realizzato anche un centro benessere e sarà riqualificato tutto il giardino esterno di pertinenza del complesso fino ai confini con il Forte Belvedere. Il teatro all’aperto diventerà un nuovo spazio dell’Estate fiorentina con una programmazione culturale promossa in collaborazione col Comune di Firenze. Tra le novità anche uno spazio gratuito (a rotazione) a disposizione degli artigiani fiorentini. L’auditorium infine sarà gratuitamente a disposizione di iniziative del quartiere 1, una volta al mese.

Le reazioni al progetto

Pubblicità

Soddisfazione da parte del Comune. Il sindaco Dario Nardella ha sottolineato che l’area permetterà la creazione di 1000 posti di lavoro, l’assessore all’urbanistica Cecilia Del Re ha ribadito che nessun fiorentino è mai entrato nel complesso di Costa San Giorgio a Firenze e che invece, grazie a questo intervento, adesso sarà possibile. Critiche da parte delle opposizioni: Dmitrij Palagi (Sinistra Progetto Comune) parla di “imbarazzante irresponsabilità di sindaco e giunta”. Ma anche per Lega, Fdi, M5s l’operazione non è positiva per Firenze.

Pubblicità

Ultime notizie