mercoledì, 24 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaCertificato per il rientro a...

Certificato per il rientro a scuola: la Toscana cancella l’obbligo

Bisognerà aspettare i tempi tecnici per l'entrata in vigore della legge. La Toscana segue l'esempio di altre regioni che consentono agli studenti di tornare in classe, dopo la malattia, senza certificato medico

-

- Pubblicità -

Tra circa due settimane, in Toscana il certificato medico non servirà più per il rientro a scuola degli studenti, anche dopo un’assenza per malattia di 5 giorni consecutivi: lo prevede una legge della Regione. Il governatore Eugenio Giani oggi, 8 marzo, ha promulgato il provvedimento approvato all’unanimità dal Consiglio regionale a fine febbraio, su proposta della giunta. Adesso bisognerà attendere i tempi tecnici per l’entrata in vigore della misura perché sia effettivamente operativa. La Toscana segue così l’esempio di altre undici regioni italiane che hanno già cancellato l’obbligo.

Obbligo cancellato, “semplificherà la vita delle famiglie”

La legge regionale toscana sul rientro a scuola senza bisogno di certificato era stata sollecitata dagli stessi medici, visto che la maggior parte delle malattie infettive si trasmette già dal periodo di incubazione (quindi anche quando gli studenti, asintomatici, sono ancora in classe) e, più raramente, durante la convalescenza. Giani ha parlato di una norma “che semplificherà la vita alle famiglie”, senza creare rischi per la salute pubblica. “Gli interventi di profilassi necessari, in caso di epidemie o malattie diffusive e pericolose, saranno infatti messi in atto indipendentemente dal certificato medico”, ha specificato il governatore.

- Pubblicità -

I medici di famiglia e i pediatri saranno ancora tenuti a segnalare alle Asl l’insorgenza di malattie altamente contagiose e pericolose e spetta ai dipartimenti di prevenzione delle aziende sanitarie far scattare gli eventuali interventi di profilassi. L’atto per eliminare l’obbligo di certificato per il rientro a scuola era stato presentato dall’assessore regionale al diritto alla Salute Simone Bezzini e aveva ricevuto l’ok della giunta a fine 2022, passando poi all’esame dell’aula. Il via libera del Consiglio regionale è arrivato lo scorso 21 febbraio. Ora l’iter si avvia a conclusione. Dopo la fine delle misure straordinarie per il periodo Covid, viene quindi introdotta una nuova semplificazione per il mondo della scuola.

Rientro a scuola senza certificato medico: quando in vigore la legge toscana?

Dopo la promulgazione da parte di Giani, la legge sarà pubblicata a breve sul Bollettino ufficiale della Regione (BURT). Da quel momento dovranno passare 15 giorni. Dopodiché la misura che cancella l’obbligo di certificato medico per il rientro a scuola degli studenti entrerà in vigore in Toscana. Questa materia fa parte della competenza legislativa concorrente delle Regioni.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -