domenica, 2 Ottobre 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaVademecum Covid scuola: le nuove...

Vademecum Covid scuola: le nuove regole per mascherine e Dad

Si può andare a scuola con il raffreddore? C'è ancora l'obbligo di indossare la mascherina? Cosa fare se un alunno è positivo? Il vademecum del Ministero dell'Istruzione definisce le nuove linee guida per la scuola

-

Pubblicità

Il Ministero dell’Istruzione ha diffuso il pdf con il vademecum Covid per la scuola, con nuove regole per mascherine, Dad e quarantena da applicare in occasione del rientro in classe per l’anno scolastico 2022/23 (scuola dell’infanzia, primaria, medie e superiori). Rispetto agli ultimi due anni scatta un allentamento delle limitazioni, con la fine della didattica a distanza per le intere classi nel caso di positività di uno o più alunni. Tornano anche i banchi attaccati.

Settembre 2022, stop all’obbligo di mascherine a scuola

La prima novità del rientro a scuola riguarda le nuove regole per i dispositivi anti-Covid: a scuola dal 1 settembre 2022 non ci sarà più l’obbligo di indossare la mascherina (chirurgica o Ffp2) per gli alunni, i professori e chi svolge il proprio lavoro negli istituti scolastici o nella scuola dell’infanzia. Ovviamente chi vorrà mettere questi dispositivi di protezione delle vie aeree per precazione potrà farlo liberamente.

Pubblicità

Dal 1 settembre 2022 mascherine Ffp2 rimarranno solo per i lavoratori e gli alunni fragili, più a rischio di sviluppare forme gravi di Covid. Ai lavoratori le mascherine saranno fornite dalla scuola, oltre a dispositivi per la protezione degli occhi, in base alle indicazioni mediche. Mascherine obbligatorie anche per chi ha tosse e raffreddore (vedi sotto) e va a scuola.

Le nuove regole del vademecum: si può andare a scuola con raffreddore, tosse e febbre?

Secondo il vademecum 2022 del Ministero dell’Istruzione, si può andare a scuola (infanzia, primaria, medie e superiori) con sintomi lievi che non sono necessariamente legati al Covid, come un leggero raffreddore o tosse (senza difficoltà respiratorie), ma si dovrà far indossare agli alunni in questione mascherine chirurgiche o Ffp2 finché la sintomatologia non sia finita. Inoltre andranno adottate le misure della cosiddetta “etichetta respiratoria” (vedi sotto il capitolo dedicato, per capire cosa significa).

Pubblicità

Non sarà invece possibile portare bambini e studenti a scuola in caso di forme compatibili con il Covid, ad esempio:

  • Sintomi respiratori acuti (tosse e/o raffreddore) con difficoltà respiratoria;
  • Vomito;
  • Diarrea;
  • Perdita del gusto o dell’olfatto;
  • Mal di testa intenso;
  • Febbre superiore a 37,5°.

Vademecum Covid scuola: Dad, quarantena e cosa fare se un alunno è positivo?

Quindi anche dal 1 settembre 2022 non si può andare a scuola con la febbre. Nel caso in classe uno studente risulti positivo al Covid, le nuove regole prevedono l’isolamento solo dell’alunno in questione (con la durata stabilita dalle norme nazionali), ma non la quarantena né la Dad (didattica a distanza) per tutti gli altri: è quanto specificato nel pdf del vademecum diffuso dal Ministero dell’Istruzione. Scompare anche la didattica online per gli alunni che sono a casa perché positivi.

Pubblicità

L’alunno risultato positivo al Covid potrà far rientro a scuola solo dopo un tampone negativo (molecolare o antigenico rapido, purché ufficiale e non fai-da-te). Nel caso uno o più allievi di una classe risultino positivi è previsto una sanificazione straordinaria degli ambienti. Durante l’anno scolastico 2022/23 gli istituti inoltre continueranno a compiere il monitoraggio dei casi di Covid a scuola, per valutare l’impatto del virus.

Cosa significa etichetta respiratoria? A scuola tornano i banchi attaccati

Il vademecum del Ministero dell’Istruzione, per evitare la diffusione del Covid, indica poi delle azioni come il ricambio frequente dell’aria negli ambienti comuni della scuola e nelle aule, la sanificazione periodica degli spazi (a cui si aggiunge quella straordinaria nel caso di alunni postivi) e anche la promozione di buone pratiche anti-contagio come l’etichetta respiratoria e l’igiene delle mani.

Ma qual è il significato di “etichetta respiratoria“? Si tratta di tutti quei comportamenti consigliati per evitare il passaggio di virus respiratori da persone a persona, ad esempio coprirsi la bocca quando si starnutisce o in caso di colpi di tosse, usando fazzoletti di carta (da buttare subito via), oppure in mancanza di questi starnutendo nella piega del gomito. In conclusione finisce l’era del distanziamento Covid e tornano i banchi uniti a scuola.

Cosa cambia dal 1 settembre 2022 e il pdf del vademecum Covid per la scuola

Ecco in sintesi cosa cambia dal 1 settembre 2022, con le nuove regole Covid a scuola:

  • Non c’è più l’obbligo di indossare le mascherine, se si è in condizioni di buona salute;
  • Ffp2 per alunni e lavoratori fragili a rischio;
  • Si può andare a scuola con raffreddore e tosse (lievi), ma indossando la mascherina (chirurgica o Ffp2) dai 6 anni in su;
  • Non si potrà andare a scuola con la febbre o con sintomi riconducibili al Covid (difficoltà respiratorie, vomito, diarrea, perdita olfatto-gusto, forte cefalea);
  • Nelle scuole di ogni ordine e grado non è più prevista la Dad per il Covid;
  • Nel caso uno studente sia positivo scatta l’isolamento per l’alunno, ma non c’è quarantena né Dad per il resto della classe;
  • Non c’è più il distanziamento, tornano i banchi uniti a scuola.

Sul sito del Ministero dell’Istruzione è possibile scaricare il pdf del vademecum Covid per la scuola, con le nuove regole dal 1 settembre 2022 per mascherine, Dad e isolamento.

Pubblicità

Ultime notizie