sabato, 28 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Coprifuoco dalle 22: come funziona,...

Coprifuoco dalle 22: come funziona, cosa significa e da quando inizia

Il nuovo Dpcm introduce il coprifuoco nazionale: ma a che ora, da quando entra in vigore e quali sono i motivi per cui si può uscire di casa?

-

Arriva il coprifuoco in tutta Italia: il nuovo Dpcm del 4 novembre 2020 stabilisce il divieto degli spostamenti dalla tarda serata all’alba del giorno dopo, ma da quanto entra in vigore, come funziona, cosa significa e a che ora inizia alle 22, alle 21 o alle 18? Prima di tutto va detto che questa nuova misura anti-Covid non scatterà oggi (5 novembre): l’inizio del coprifuoco è fissato per venerdì 6 novembre. Restano le eventuali misure più restrittive introdotte dalle singole Regioni.

Come funziona il coprifuoco in Italia, quando si può uscire e l’orario stabilito dal Dpmc di novembre

Prima era stato ipotizzato uno stop agli spostamenti dalle ore 18, poi le lancette del divieto sono state portate avanti fino alle 21, in seguito si è ipotizzato un “coprifuoco light” dalle 23 e infine il capo del governo ha mediato, indicando le 10 di sera: questo significa che secondo il nuovo Dpcm non si può uscire di casa dalle 22 alle 5 del mattino seguente, salvo che per comprovate esigenze.

Come funziona il coprifuoco? Potrà uscire dalle 22 alle 5 solo chi lavora, chi si muove per problematiche di salute o per motivi di necessità oppure chi rientra al proprio domicilio: come già successo durante il lockdown, bisognerà giustificare gli spostamenti tramite un modulo di autocertificazione, che verrà aggiornato in base dal Dpcm del 4 novembre 2020.

Ristoranti e bar cosa cambia con il nuovo Dpcm: a  che ora chiudono

Restano i limiti per ristoranti, bar e servizi di ristorazione, che proprio per rispettare il nuovo coprifuoco accorceranno l’orario della consegna a domicilio e dell’asporto: nelle regioni della “zona gialla” (quelle meno a rischio per i contagi Covid) potranno restare aperti fino alle 18 mentre fino alle 22 è consentito il take away (ma non è permesso consumare nei pressi dell’attività) e il servizio “porta a porta” con la consegna direttamente a casa del cliente. Finora l’orario limite era mezzanotte.

Coprifuoco alle 22, da quando inizia? E fino a quando dura?

Da quando inizia il coprifuoco alle ore 22? Scatterà da venerdì 6 novembre 2020, ossia due giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del nuovo Dpcm.

Ecco quindi in sintesi gli orari del coprifuoco nazionale

  • Dalle ore 22 alle 5: si può uscire solo per motivi di lavoro, salute e necessità con autocertificazione
  • Dalle 5 alle ore 18: ristoranti, bar, pasticcerie e gelaterie possono restare aperte
  • Dalle 18 alle 22: per ristoranti, bar, pasticcerie e gelaterie è consentito solo l’asporto e la consegna a domicilio

Il coprifuoco in tutta Italia durerà fino a quando sarà in vigore il nuovo Dpcm, quindi fino a giovedì 3 dicembre 2020, ma la misura potrebbe essere rafforzata o modificata in base all’andamento della situazione epidemiologica del virus Covid-19. Restano valide eventuali ordinanze più restrittive delle singole Regioni, mentre il nuovo decreto del presidente del Consiglio prevede che l’Italia sia divisa in zone verdi, rosse e arancio: in quest’ultimi due casi saranno predisposti mini-lockdown con il divieto di uscire dal Comune di domicilio, la chiusura totale di bar e ristoranti e, nelle regioni ad alto rischio, lo stop anche ai negozi non essenziali.

Ultime notizie

Decreto ristori quater: quando esce il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

In arrivo il quarto provvedimento con i ristori per le attività danneggiate dal Covid: il testo del decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel giro di pochi giorni

Quanti contagiati oggi in Italia: salgono i guariti, restano altissimi i decessi

I dati del 27 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

“Il guardiano dei coccodrilli” di Katrine Engberg, la recensione

Un libro dallo stile frizzante ed ironico che ci farà calare nelle atmosfere di Copenaghen sin dalle prime pagine e i cui personaggi, alla fine, ci mancheranno

Elenco scrutatori Firenze: come fare domanda al Comune e il compenso

Requisiti, compenso, regole e moduli: la domanda per far parte dell'albo degli scrutatori del Comune di Firenze deve essere presentata per tempo. E la scadenza è vicina