giovedì, 28 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Coronavirus, il governo vara i...

Coronavirus, il governo vara i buoni spesa

-

Ci sono anche 400 milioni di euro per buoni spesa ed erogazioni di generi alimentari a chi ne ha bisogno nel decreto anti-coronavirus presentato ieri sera dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: saranno i Comuni a stabilire le modalità di erogazione, a chi spettano e come ottenere i buoni spesa, disponibili già dalla prossima settimana.

Coronavirus, a chi spettano i buoni spesa

I buoni spesa potranno essere utilizzati presso negozi e supermercati per acquistare beni di prima necessità. Il governo ha destinato a questa misura 400 milioni che saranno subito messi a disposizione dei Comuni.

I buoni spesa spettano alle famiglie in comprovata difficoltà economica: a gestirli saranno i Comuni attraverso i servizi sociali e la rete delle associazioni di volontariato presenti sui territori.

I nuovi codici Ateco: la lista delle attività essenziali che possono lavorare

“Confidiamo – ha detto il premier Giuseppe Conte – che dall’inizio della settimana prossima i sindaci siano nella condizione di erogare concretamente i buoni spesa o consegnare le derrate alimentari alle persone bisognose”.

“Siamo tutti sulla stessa barca e non vogliamo lasciare nessuno solo, abbandonato a se stesso”, ha aggiunto.

Leggi anche: Coronavirus, il bonus da 600 euro anche ai professionisti

Come ottenere i buoni spesa

Saranno i Comuni stessi a ricevere i fondi e a stabilire le modalità di erogazione. Ciò significa che per sui criteri che regoleranno come ottenere i buoni spesa bisognerà aspettare la prossima settimana.

Coronavirus, il nuovo modulo di autocertificazione (pdf e word – 26 marzo)

Giuseppe Conte ha anche chiesto alle imprese della grande distribuzione che i supermercati applichino uno sconto ulteriore sul prezzo delle merci a chi a acquisterà con i buoni spesa. “Faccio appello alle aziende della grande distribuzione – ha detto Conte – perché aggiungano un 5 per cento o 10 per cento di sconto a chi fa la spesa con questi buoni spesa”.

Oltre ai buoni spesa, il governo ha previsto misure per agevolare le donazioni da parte di produttori e distributori di generi di prima necessità, innanzitutto per detassare le donazioni.

 

Ultime notizie

Uber Eats arriva a Scandicci, Sesto, Campi e Prato (non solo a Firenze)

Dopo il successo dell'app di food delivery a Firenze, i rider di Uber Eats entrano in servizio anche a Scandicci, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Prato. Dalla pizza al sushi, ecco da quando parte la consegna a domicilio

Smart working 2021, fino a quando nella pubblica amministrazione e per i privati

Per i privati continua il lavoro agile "semplificato", mentre si pensa a una proroga in extremis per la pubblica amministrazione a febbraio: ecco fino a quando dura lo smart working

Cashback 2021: importo minimo e rimborso massimo per ogni transazione

Le regole sull'importo minimo e massimo perché una transazione sia valida per il cashback 2021. E ci sono già i primi furbetti che "moltiplicano" le transazioni pur di ottenere più rimborsi

IED Firenze: open days 2021 per presentare i corsi

Corsi, consigli e modalità di iscrizione: l'open day dello IED, anche a Firenze, si fa online e dura una settimana per conoscere l'offerta formativa nel campo della moda, delle arti visive e del design